Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
19 giu 2022

Ninetto Davoli: "Incontrai Totò e scoppiai a ridere. Pasolini? Lo celebro in silenzio"

L’attore, 73 anni, ricorda la visita a casa del Principe: assurda quella tavola piena di piatti e bicchieri "Chi ora esalta Pier Paolo prima lo massacrava. Mi chiese di far compagnia alla Callas: la portai in borgata"

19 giu 2022
claudio cumani
Magazine

Ma è vero che quando vide Totò per la prima volta gli scoppiò a ridere in faccia? "Eccome, no? – risponde divertito Ninetto Davoli che con il principe De Curtis avrebbe poi girato Uccellacci e uccellini di Pasolini –. Lo andammo a trovare a casa sua e, non appena lui aprì la porta sul pianerottolo, io comincia a ridere come un pazzo, nonostante le gomitate di Pier Paolo. Fino ad allora lo avevo visto solo sullo schermo del cinema dei preti. Ero un ragazzetto di borgata. Non vi dico come era apparecchiata la tavola. Perfino Pier Paolo chiese in quanti dovessimo mangiare con tutti quei piatti e quei bicchieri". Oggi Ninetto ha 73 anni, una carriera illustre e una memoria importante da preservare. Quella del suo maestro Pasolini. Dice subito che, in questo anno di celebrazioni legate al centenario della nascita del poeta, lui si è tenuto in disparte. "Mi hanno chiamato in ogni dove e ho sempre rifiutato. Mi dà fastidio che oggi venga elogiato un intellettuale che fino a ieri è stato massacrato. A me ci vuole poco per sbroccare nelle situazioni pubbliche e quindi preferisco tenere Pier Paolo dentro di me". È stato l’ultimo a vederlo quella maledetta sera del primo novembre 1975? "Non ne parlo volentieri ma, sì, andammo a cena quella sera con mia moglie e i miei due bambini di cui lui era stato padrino. Li ho chiamati Pier Paolo e Guido Alberto, il nome di suo fratello. Il ristoratore ha tenuto per decenni l’assegno di ventimila lire con cui lui aveva pagato il conto. Poi se ne andò con Pelosi in un’altra trattoria del Testaccio. Mi chiamarono la mattina dopo a Ostia per riconoscerlo". Nei giorni scorsi ha ricevuto la Pellicola d’oro, il premio ideato da Enzo De Camillis alla Casa del ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?