10 mag 2022

Nft su Instagram: partono i primi test. Ecco come funzionerà

A partire da questa settimana gli NFT sbarcheranno ufficialmente su Instagram per i primi test: si potranno visualizzare nel feed, nei messaggi e nelle stories

Gli NFT su smartphone
Gli NFT su smartphone

Dopo l’annuncio dello scorso marzo di Mark Zuckerberg ora è Adam Mosseri, il capo di Instagram, a comunicare l’arrivo ufficiale degli NFT sul social network. Con un video postato sul suo profilo Twitter, Mosseri ha spiegato agli utenti che nei prossimi giorni partiranno i primi test negli Stati Uniti per portare i non-fungible token sulla piattaforma di Meta. Nei prossimi mesi la funzionalità sarà rilasciata anche per gli altri mercati e per Facebook.

Gli NFT su Instagram
Nel video postato sui social, Adam Mosseri ha illustrato i dettagli dell’arrivo degli NFT su Instagram. I non-fungible token che si acquistano sulla piattaforma saranno visualizzabili sul proprio feed, nelle Stories e si potranno inviare nei messaggi diretti. Cliccando sul tag relativo sarà possibile ottenere tutte le informazioni sull’NFT, con i dettagli di chi lo ha creato e di chi lo possiede ufficialmente. Instagram, secondo i rumors raccolti in rete, dovrebbe essere compatibile con i non-fungible token basati sulle criptovalute Ethereum, Polygon, Solana e Flow.
La prima fase dei test, secondo quanto rivelato da Mosseri, avrà un approccio decisamente poco aggressivo. Un modo per consentire alla piattaforma di Meta di acquisire i feedback di utenti e creator ed evitare possibili problemi.

Chi potrà mostrare gli NFT della propria collezione su Instagram
Nella prima fase di test solo un piccolo gruppo di utenti – tra creatori e collezionisti – potrà mostrare i propri NFT su Instagram. Nelle intenzioni del social network c’è quella di portare i non-fungible token alla portata di tutti, aumentandone la diffusione ad un numero sempre maggiore degli utenti. Dopo lo sbarco su Instagram negli Usa, infatti, il mercato degli NFT arriverà anche negli altri mercati – Italia compresa – e su Facebook.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?