L'arte corre sui social ai tempi del Coronavirus
L'arte corre sui social ai tempi del Coronavirus
In questi giorni di brutte notizie, ansia e isolamento, ogni momento di distrazione è il benvenuto. E così decine di musei, molti dei quali chiusi al pubblico a causa del Coronavirus, ci stanno regalando un sorriso scambiandosi mazzi di fiori artistici in una delle catene di Sant'Antonio via Twitter più belle che si siano mai viste, all'insegna dell'hashtag #MuseumBouquet.

Secondo la ricostruzione di Artnet, l'ondata di fiori ha preso il volo il 24 marzo quando la New-York Historical Society e l'Hirshhorn Museum and Sculpture Garden di Washington hanno cominciato a inviare i bouquet delle loro collezioni ai colleghi dello Smithsonian American Art Museum e della Renwick Gallery. Da lì, rilancio dopo rilancio, lo scambio di fiori ha coinvolto decine di istituti negli Stati Uniti e poi si è estesa ai musei di mezzo mendo, dal Canada alla Francia, dalla Lettonia all'India all'Australia.

Potete ammirare qui sotto alcuni dei fiori d'arte più incantevoli del #MuseumBouquet.