Gli Uffizi riaprono oggi le porte ai visitatori con 14 nuove sale e alcune novità nel percorso d’ingresso al museo per smaltire le lunghe code dell’era pre-Covid. In totale con la riapertura odierna, il primo museo fiorentino inaugura nuovi spazi per oltre 2.000 metri quadrati: sono 14 nuove sale espositive al primo piano della Galleria, finora utilizzate per mostre temporanee, oppure vere stanze chiuse, e 22 locali al piano terreno, restaurati e adibiti a varie funzioni di ingresso e servizi (guardaroba, spogliatoi e locali tecnici).

Ci saranno 129 opere visibili al pubblico in più nella galleria. Erano nei depositi, oppure venivano da acquisizioni o donazioni, alcune non erano state mostrate al pubblico da decenni.

"Tutti noi degli Uffizi abbiamo preparato con cura la riapertura e che sorprenderà il pubblico con una serie di capolavori finora mai visti ed altri ben noti ma esposti in modo da riscoprirli nel loro significato più profondo", le parole del direttore della Galleria, Eike Schmidt.