La sicurezza dei bambini in montagna
La sicurezza dei bambini in montagna
Una vacanza in montagna con i bambini può essere fonte di grande divertimento, tra discese sugli sci e con la slitta e le tante attività che si possono fare sulla neve. La sicurezza, però, è un fattore fondamentale: scopriamo come proteggere adeguatamente i bambini quando sono in montagna.

Abbigliamento, zaino e protezione solare
Quando si va in montagna con i bambini la tentazione di coprirli più di quanto sia necessario è molto frequente. In realtà è un comportamento sbagliato, che non fa altro che aumentare il rischio di sudorazione eccessiva e, di conseguenza, raffreddamento. Il consiglio è quello di vestirli come si fa con gli adulti, con un abbigliamento termico e traspirante e cercando di proteggere soprattutto le estremità come mani e piedi. È necessario inoltre proteggere sempre la testa e il collo con cappelli e sciarpe di lana.

Andare in montagna con i più piccoli è anche un modo per iniziare a responsabilizzarli e portare lo zaino da soli è utile per renderli consapevoli della loro crescita. In questo caso, però, si dovrebbero sapere che il peso dello zaino deve essere molto limitato e non superare 1 kg per i bambini fino a 5 anni d’età, 3 kg fino agli 8 anni e 5 kg fino ai 12.

Un altro fattore importante per la sicurezza dei bambini quando si va in montagna è la crema solare: ad alta quota il sole picchia ancora più forte ed è quindi fondamentale applicare una protezione solare 50+ ad intervalli di 3-4 ore.

Casco, paraschiena e scuola di sci
Fino ai 14 anni il casco è obbligatorio su tutte le piste da sci ed è importante che anche i più piccoli capiscano quanto sia fondamentale questo strumento per la loro sicurezza, in modo che lo portino sempre ben allacciato e non provino mai a toglierselo.

Anche scegliere una buona scuola di sci è importante per la sicurezza dei bambini in montagna: un maestro consapevole e attento saprà dare loro i giusti consigli e gli farà capire quanto sia importante sciare con attenzione e senza incorrere in rischi inutili. Da genitori è importante non portare i bambini su piste che non siano già state affrontate con il maestro, comprare degli scarponi con degli attacchi che permettano agli sci di staccarsi immediatamente in caso di urti e utilizzare insieme al casco anche un paraschiena che protegga la colonna vertebrale in caso di cadute.