Invia tramite email Condividi Condividi su Instagram Effettua l'accesso col tuo utente QN Il Giorno Tutte le ultime notizie in tempo reale dalla Lombardia il Resto del Carlino Tutte le notizie in tempo reale dall'Emilia Romagna e dalle Marche Il Telegrafo Tutte le news di oggi di Livorno La Nazione Tutte le notizie in tempo reale dalla Toscana e dall'Umbria QuotidianoNet Tutte le ultime notizie nazionali in tempo reale Tweet Accedi al tuo account Clicca qui per accedere al tuo account WhatsApp Canale YouTube
Economia Sport Motori Tech Magazine Moda Salute Itinerari

EDIZIONI

Abbonamenti

Leggi il giornale

Network

Quotidiano.net il Resto del Carlino La Nazione Il Giorno Il Telegrafo

Localmente

Codici Sconto

Speciali

Mogol nuovo presidente della Siae. "Copyright sotto attacco"

L'autore e produttore a capo del consiglio di gestione della Società: "Siamo in guerra, e non è un problema solo nostro". Andrea Purgatori presiederà il Consiglio di sorveglianza

Ultimo aggiornamento il 10 settembre 2018 alle 18:26
Mogol (Newpress)

Roma, 10 settembre 2018 - La Siae ha un nuovo presidente: è Mogol. Il 'maestro' è da oggi a capo del Consiglio di gestione. Lo affiancheranno in qualità di consiglieri, Salvatore Nastasi, Roberto Razzini, Claudio Buja e Federico Monti Arduini. Andrea Purgatori - giornalista, scrittore e sceneggiatore - è stato eletto invece presidente del Consiglio di sorveglianza. Paolo Franchini confermato vicepresidente. 

Neanche insediato e Mogol chiama alle armi sul fronte della battaglia europea per la riforma del copyright auspicando il via libera dell'Europarlamento che voterà mercoledì. "Siamo in guerra: si sta attentando al diritto d'autore. Responsabili sono le multinazionali piene di miliardi. Ma spero tanto che vinceremo: loro hanno i miliardi e fanno attività di lobbying, noi abbiamo ragione". Per il neo presidente "è un problema di tutti, non solo della Siae: se la cultura dovesse soccombere davanti ai soldi, sarebbe grave per tutti, italiani ed europei". 

MOGOL - Giulio Rapetti Mogol, classe 1936, è autore e produttore discografico, noto soprattutto per il suo sodalizio artistico con Lucio Battisti. Ma ha scritto canzoni per tantissimi big della musica leggera italiana: da Mango a Cocciante.  Una nota della Società italiana autori ed editori, elenca le tappe della lunga carriera. Mogol ha esordito negli anni Sessanta, collaborando con Mina, Bobby Solo, Tony Renis, Tenco, per raggiungere i massimi livelli con Battisti: insieme hanno dato vita a grandissimi successi conosciuti anche dalle nuove generazioni. Poi Cocciante e le collaborazioni con Gianni Bella, Mango, Gianni Morandi, e Adriano Celentano.

Trent'anni fa Mogol ha fondato la Nazionale Italiana Cantanti, progetto creato per raccogliere fondi a scopo benefico. Nel 1992 ha dato vita in Umbria al CET, una scuola di alto perfezionamento musicale nata con lo scopo di valorizzare e qualificare principalmente nuovi professionisti della musica pop, persone sensibilizzate all'importanza della cultura popolare e alle esigenze etiche della comunicazione.

ANDREA PURGATORI - Andrea Purgatori è stato corrispondente per il Corriere della Sera dal 1976 al 1998, si è occupato di terrorismo, intelligence e criminalità organizzata. È stato inviato di guerra in Africa, Medio Oriente e Balcani. Autore e conduttore di reportage e programmi televisivi per la Rai, attualmente conduce 'Atlantide' su La7 e scrive per l'Huffington Post. Insegna sceneggiatura al Centro sperimentale di cinematografia e all'Accademia d'arte drammatica Silvio d'Amico, è anche membro del Direttivo dell'Accademia del cinema italiano e dell'European Film Academy. Dal 2014 presidente di Greenpeace dal 2014, è stato anche consigliere di gestione Siae. 

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.