Diego Della Valle, presidente Tod's
Diego Della Valle, presidente Tod's

Milano, 5 aprile 2019 - Alber Elbaz ricomincia da Tod's. La news dell'inizio della collaborazione tra lo stlista visionario e bravissimo che per 15 anni ha guidato la maison Lanvin (fino al 2015)  e che ha lavorato in passato anche per Guy Laroche e Yves Saint Laurent, e il marchio del lusso internazionale che fa capo a Diego Della Valle riempie di felice sorpresa e sollievo il popolo del fashion turbato dell'assenza della creatività di un talento tanto raffinato e geniale.

Ora Elbaz, 57 anni, nato a Casablanca in Marocco da famiglia ebrea e lungamente vissuto a Holon, collabora con Tod's per interpretare il mondo degli accessori della maison che ha sede a Casette d'Ete, nell'ambito del progetto Tod's Factory che ha visto già il primo atto mesi fa con la capsule ideata da Alessandro Dell'Acqua con alcune calzature e alcuni capi di abbigliamento all'insegna del color "nude". Bellissimo colpo per Diego Della Valle che porta nella sua scuderia un pezzo da novanta dell'eleganza moderna e uno stilista raffinatissimo che dal 2015 era rimasto fermo in modo molto discreto, Il gruppo ha chiuso il 2018 con un fatturato di 940 milioni di euro. Lo stilista marocchino-israeliano ha avuto l'accesso al patrimonio iconografico, all’eccellenza artigianale italiana e al 'saper fare' del brand Tod’s, e lo ha interpretato in totale libertà.

Nei prossimi mesi la collezione sarà lanciata ufficialmente con un evento speciale e sarà disponibile su tutti i mercati del mondo."Siamo contenti che Elbaz abbia voluto ricominciare proprio da noi - - ha detto oggi il presidente Della Valle a MFF - Alber ha un senso di modernità incredibile".