Sesso, intrighi, bugie, dramma e suspense in un sapiente gioco di incastri e di scatole cinesi, per un giallo che in un momento appare risolto e un secondo dopo non si capisce chi stia bluffando. Questo e molto altro in The Undoing – Le verità non dette, la serie evento che nel Regno Unito ha fatto numeri da record superando perfino quelli della prima stagione del Trono di spade, e che oggi arriva in Italia: all’alba (ore 6) tutti e sei gli episodi saranno disponibili on demand su Sky e in streaming su Now Tv, mentre stasera (ore 21,15) andranno in onda le prime due puntate su Sky Atlantic. Creata da David E. Kelley – già dietro al...

Sesso, intrighi, bugie, dramma e suspense in un sapiente gioco di incastri e di scatole cinesi, per un giallo che in un momento appare risolto e un secondo dopo non si capisce chi stia bluffando. Questo e molto altro in The Undoing – Le verità non dette, la serie evento che nel Regno Unito ha fatto numeri da record superando perfino quelli della prima stagione del Trono di spade, e che oggi arriva in Italia: all’alba (ore 6) tutti e sei gli episodi saranno disponibili on demand su Sky e in streaming su Now Tv, mentre stasera (ore 21,15) andranno in onda le prime due puntate su Sky Atlantic.

Creata da David E. Kelley – già dietro al successo di Ally McBeal e Big Little Lies, che gli è valso un Emmy Award – e diretta dalla regista svedese Susanne Bier, premio Oscar per il miglior film straniero 2011 (In un mondo migliore), la serie The Undoing – Le verità non dette vantacome protagonisti due star di Hollywood del calibro di Nicole Kidman e Hugh Grant: lei è Grace Fraser, una terapista di successo che vive a nell’Upper east side a Manhattan e ha tutto, lui è suo marito Jonathan, un oncologo molto stimato. "Un personaggio che nasconde molti lati indecifrabili sotto una superficie di onestà" dice l’attore britannico che a 60 anni lascia a casa i tic da innamorato imbranato.

Ambientata nella New York frenetica e mirabolante non ancora toccata dal Covid-19, la serie parte dalla vita apparentemente perfetta di Grace, del marito Jonathan e del loro figlio Henry (Noah Jupe), timido e brillante. Tra i circoli più esclusivi e le raccolte di beneficenza a cinque stelle tipiche dell’upper class newyorkese, la vita dei Fraser viene, però, sconvolta dall’arrivo di Elena Alves, una giovane mamma di origine straniera che, per ragioni diverse, porterà Grace e Jonathan a vivere un’avventura sinistra dove capire chi sia il cattivo e chi il buono è praticamente impossibile.

La bella e misteriosa donna con vaporosi capelli ricci che, come una nuvola che promette tempesta, spazzano via l’apparente quiete della New York che conta, ha il volto della bolognese Matilda De Angelis, già protagonista di Veloce come il vento (2016) con Stefano Accorsi, e in questi giorni nei panni di Gabriella nel film L’incredibile storia dell’Isola delle Rose su Netflix. L’attrice 25enne, nota pure per il videoclip dei Thegiornalisti Felicità puttana e per il recente atto anti-body shaming compiuto pubblicando su Instagram foto in cui mostra la sua acne, stavolta si cimenta con un personaggio che è destabilizzante, una vera bomba a orologeria, con anche scene di nudo.

"Elena è una mina vagante e quel suo mostrarsi senza veli sottolinea il carattere estremamente folle e imprevedibile del personaggio" sostiene la De Angelis, specificando che è stata messa comunque "nelle condizioni di farlo in maniera serena e super tranquilla. Essere diretta da una donna mi ha fatto sentire più a mio agio, e sapevo che se avessimo usato questo tipo di nudità sarebbe stato un grande valore aggiunto, e non una cosa gratuita messa lì".

La serie è tratta dal romanzo di Jean Hanff Korelitz 'You Should Have Known', caso letterario del 2014, che dal 19 gennaio torna in libreria in una nuova edizione dal titolo The Undoing - Le verità non dette.