Foto: Patrick Harbron/Netflix
Foto: Patrick Harbron/Netflix

La caccia ai serial killer entra nel vivo: venerdì 16 agosto Netflix pubblica in streaming la seconda stagione della serie TV 'Mindhunter', ispirata a fatti realmente accaduti e dedicata alla nascita dei profiler dell'FBI incaricati di studiare gli omicidi seriali, compreso Charles Manson. Tornano Joe Penhall in qualità di showrunner e Charlize Theron e David Fincher come produttori (quest'ultimo anche regista di alcuni episodi): tre nomi che garantiscono la tenuta qualitativa dello show, uno dei migliori dedicati in anni recenti al genere crime/thriller.
 

Mindhunter, la stagione 2 della serie TV

Piccolo ripasso per inquadrare correttamente 'Mindhunter': la prima stagione è stata scritta a partire dal saggio 'Mind Hunter: Inside FBI's Elite Serial Crime Unit', resoconto dettagliato di come è nato lo studio dei serial killer.

I primi episodi della serie TV sono dunque ambientati nel 1977, quando gli agenti dell'FBI Holden Ford (interpretato da Jonathan Groff) e Bill Tench (Holt McCallany), insieme alla psicologa Wendy Carr (Anna Torv), gettano le fondamenta dell'analisi del comportamento criminale da un punto di vista psicologico.

La stagione 2 è ambientata un paio di anni dopo e si concentra sui cosiddetti omicidi di Atlanta: avvenuti fra il 1979 e il 1981 portarono all'uccisione di almeno ventotto persone, fra bambini e ragazzi. La storia vera di queste morti si intrecciò con le notevoli tensioni razziali della città. Alla fine ci fu un arresto, con tanto di condanna, ma senza che potessero essergli attribuiti tutti gli omicidi: molti sono ancora oggi irrisolti.

Mentre gli agenti dell'FBI cercano di fare chiarezza sugli eventi di Atlanta, continuano le interviste con i serial killer già imprigionati, allo scopo di capire come ragionano e di stilare un elenco di "schemi mentali" che possa aiutare a identificare e catturare i criminali ancora in libertà: fra gli incontri più attesi c'è quello con il famigerato Charles Manson.
 

Il trailer sottotitolato in italiano

Come guardare 'Mindhunter 2'

La seconda stagione di 'Mindhunter' dovrebbe essere composta da nove o dieci episodi: il numero è incerto perché mancano indicazioni ufficiali da parte di Netflix, ma fonti alternative indicano queste cifre. In ogni caso, la visione è consigliata agli abbonati con più di quattordici anni d'età, ai quali basta attendere il 16 agosto, giorno dell'inserimento nel catalogo dei contenuti in streaming.

Leggi anche:
- Wu Assassins, la serie TV di Netflix con le arti marziali
- The Great Hack - Privacy violata, il documentario di Netflix
- Another Life, la serie TV di fantascienza di Netflix