Piccole zucche decorative... e grandi zucche da mangiare
Piccole zucche decorative... e grandi zucche da mangiare

Non fa ingrassare, ha proprietà benefiche per la salute e soprattutto è buona: cosa si può chiedere di più alla zucca? Niente, se non essere l'ingrediente clou di ogni menù di Halloween, cena o pranzo che sia. 

Questo ortaggio autunnale ha infatti solo 26 calorie per etto, è costituita per il 90% da acqua e siccome contiene pochi glucidi e grassi è adatta anche ai diabetici. Ha molte vitamine (dalla A alla B alla C) e betacarotene, il precursore della Vitamina A, un antiossidante molto importante che ostacola la formazione dei radicali liberi.  Nella zucca si trovano molte fibre, che danno un senso di sazietà (quindi sono un aiuto nelle diete dimagranti) e aiutano anche chi soffre di stipsi.
E’ un ortaggio molto versatile, ottimo per piatti salati ma anche dolci, e poiché siamo a ridosso di Halloween ecco un menù facile facile a base di questo e veloce da preparare, a base di questo prezioso ortaggio.
S comincia con la zucca al forno, base di queste ricette.

Zucca al forno

Ingredienti per 4 persone
2 fette a testa di zucca tagliata alta un dito
Rosmarino, aglio, prezzemolo olio evo q.b.







Preparazione

Tagliare a fette la zucca, disporla in una teglia da forno antiaderente con pochissimo olio e un po’ di brodo vegetale, aglio e rosmarino. Infornare a 180° (preferisco il forno ventilato) per 25-30 minuti, fino a quando la zucca sarà morbidissima.
Servirla tiepida con sale, un filo di olio evo e, a piacere, un po’ di prezzemolo.
Sarà il contorno ideale per un piatto di bollito misto, oppure per gli straccetti, che potranno essere di manzo, vitellone o vitello, dipende dai gusti

Straccetti (o tagliata) rucola e grana

Ingredienti per 4 persone
600 gr. di carne
60 gr. di Parmigiano Reggiano o Grana Padano a scaglie
un mazzetto di rucola
Olio evo qb.
Un dito di vino bianco secco
Formaggio spalmabile 2 cucchiai
Sale e pepe qb.
A piacere qualche goccia di aceto balsamico















Preparazione

Tagliare a striscioline la carne e farla saltare in padella con olio e aglio, girandola spesso e spruzzandola con il vino, che dovrà evaporare. Verso fine cottura togliere l’aglio e aggiungere il formaggio spalmabile, cuocendo ancora un po’ fino a formare una cremina densa ma non troppo. Aggiungere rucola e grana e mescolare, affinché la rucola si scaldi e sprigioni il suo aroma, ma non cuocia.
Servire tiepido, con a parte aceto balsamico (non a tutti piace), e le fette di zucca per contorno.

Crema di zucca con crostini.

Ingredienti per 4 persone
1 kg di zucca
1 patata grossa (circa 200 gr)
Brodo vegetale qb., vino bianco secco qb.
1 cipolla bianca
pepe, sale, cannella, noce moscata qb
Olio evo 4-5 cucchiai
A piacere una noce di burro
Formaggio grattugiato a piacere
Per i crostini:
pane toscano secco 100 gr.
Olio evo 2 cucchiai

















Preparazione

Tagliare a fette la zucca, e come per la ricetta sopra farla cuocere al forno fino a quado sarà morbidissima.
Nel frattempo lessare la patata. Sbucciare la zucca, pelare la patata e frullarle nel mixer con un po’ di brodo vegetale. Far rosolare la cipolla tagliata fine in un po’ di olio poi spruzzare con vino bianco. Quando è quasi cotta aggiungere zucca e patata frullate, far cuocere mescolando per una decina di minuti, aggiustando di sale e aggiungendo brodo vegetale fino ad arrivare alla consistenza desiderata (a me piace molto densa).
Far tostare i crostini di pane toscano secco in una padella con pochissimo olio e aglio che poi si leverà.
Prima di servire, una noce di burro nella crema di zucca ci sta molto bene, ma se si vuole restare sul vegetariano la si può sostituire con un filo di olio evo a crudo. Una grattugiatina di noce moscata e un pizzico di cannella completano la crema di zucca da servire calda coi crostini. A parte portare il formaggio grattugiato, che i commensali useranno a seconda dei gusti.
Questa è una crema-base, che può avere delle varianti, ad esempio al posto dei crostini servire con gamberetti cotti a parte e sgusciati oppure con una dadolata di pancetta fatta abbrustolire in una padella antiaderente. E se si vuole essere al top, visto che siamo in stagione, una grattugiata di tartufo bianco sulla crema di zucca la renderà un piatto super.

Infine, non può mancare la torta di zucca

Ingredienti
Per la pasta frolla.
500 gr. di farina 00
180 gr. di zucchero
250 gr. di burro
1 uovo intero e 3 tuorli
1 pizzico di sale

Per la crema
1 kg di zucca
80 gr. di zucchero
panna liquida 180 gr.
1 uovo
1 pizzico di cannella in polvere






















Preparazione

Per la pasta frolla, impastare tutti gli ingredienti, a mano o, meglio ancora, con il mixer (il burro deve essere freddo), poi fare una palla con l’impasto, che si avvolgerà nella pellicola trasparente e si farà riposare in frigo per almeno mezz’ora.
Si farà cuocere la zucca in forno come sopra (senza aglio o rosmarino!) oppure al microonde, poi si preleverà la polpa schiacciandola con una forchetta (passata al mixer può diventare troppo liquida) quindi si aggiungeranno zucchero, panna, uovo e cannella.
Questa crema va cotta a fuoco basso fino a quando non si addensa, ci vorranno una decina di minuti, mescolando sempre. A questo punto si toglie la pasta frolla dal frigo, la si stende con un mattarello, e si fodera una tortiera (diametro 26 cm) imburrata e infarinata. Si terrà da parte un po’ di pasta per la decorazione. Si versa poi la crema nella tortiera e con la pasta avanzata si faranno delle striscioline sottili sottili che verranno disposte sulla torta a formare una ragnatela (invece della classica “griglia” che si fa sulla crostata). Infine si impasterà un pezzetto piccolo di pasta con cacao o un po’ di polvere di caffè, e si costruirà un bel ragno nero! Una pallina per il corpo, una pallina per la testa, mini-striscioline per le zampette e il nostro ragno è pronto per essere collocato sulla ragnatela.
Cuocere la torta in forno a 180°, ci vorranno almeno 50 minuti per fare asciugare il ripieno e far prendere alla ragnatela un bel colore dorato.




gloriaciabattoni@gmail.com