2 mag 2022

Meghan Markle, Netflix cancella la sua serie TV

La serie d'animazione 'Pearl' avrebbe dovuto raccontare la storia di una dodicenne che, in cerca di sé, si ispira alle grandi donne del passato

Meghan Markle
Meghan Markle

Meghan Markle ha subito i tagli imposti da Netflix: dopo le recenti perdite economiche del colosso dello streaming ha dovuto ingoiare la cancellazione della serie TV animata 'Pearl', alla quale stava lavorando da una decina di mesi. Al momento non è chiaro se il progetto continuerà presso altri lidi, oppure se verrà abbandonato del tutto.

'Pearl', la serie TV di Meghan Markle
A luglio del 2021 Archewell Productions, la società che la duchessa del Sussex ha fondato insieme al marito, il principe Harry, aveva messo ufficialmente in cantiere 'Pearl'. La serie d'animazione avrebbe raccontato la storia di una dodicenne che cerca di trovare la propria strada nel mondo facendosi ispirare dalle grandi donne del passato. Meghan Markle era a bordo in qualità di autrice e produttrice esecutiva, in quest'ultimo caso affiancata da David Furnish ('Rocketman').

In quell'occasione, Markle non aveva aggiunto dettagli sul futuro show, ma aveva dichiarato: "Sono entusiasta che Archewell Productions, in collaborazione con Netflix e grazie a questi fantastici produttori, possa realizzare questa nuova serie d'animazione, che celebra le donne straordinarie che hanno vissuto nel corso della nostra storia. David Furnish e io non vedevamo l'ora di portare alla luce questo show e io sono lieta di poterlo annunciare oggi".

Netflix cancella la serie TV di Meghan Markle
Negli ultimi tempi Netflix ha fatto segnare un calo degli abbonamenti e un crollo del valore delle proprie azioni in borsa. Da qui una serie di ridimensionamenti, di cui 'Pearl' è una delle vittime più altisonanti. Il colosso dello streaming tiene la bocca cucita, ma voci di corridoio sostengono che gli enormi investimenti sui contenuti sono stati messi in discussione, dopo anni di spese folli, e che è stato messo sul piatto un problema fino a oggi ignorato: è impossibile che i produttori esecutivi di Netflix possano gestire efficacemente la lavorazione di decine di show, a meno di non accettare che la qualità generale sia bassa (salvo eccezioni).

Che ne sarà dell'altro progetto di Archewell Productions?
Pare che li secondo progetto di Netflix/Archwell non sia caduto sotto la scure dei tagli. Parliamo di 'Heart of Invictus', la docuserie incentrata sulle storie personali di alcuni partecipanti agli Invictus Games, cioè l'evento sportivo internazionale voluto dal principe Harry e dedicato a militari, ancora in servizio o veterani, che hanno riportato ferite, lesioni o malattie durante il loro servizio sotto le armi.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?