Jane Goodall
Jane Goodall

Agli esperti di royal family non è sfuggito un dettaglio importante: da quando è nato il piccolo Archie, il 6 maggio 2019, Meghan Markle e il principe Harry hanno incontrato per ben due volte l'etologa e antropologa Jane Goodall, autentico faro della lotta per la salvaguardia l'ambiente, la donna che sussurra alle scimmie. Il primo incontro è avvenuto a Frogmore Cottage, la casa dei duchi del Sussex, quando Archie aveva cinque settimane, mentre il secondo è stato martedì 23 luglio: Harry e Meghan hanno fatto visita a una delle sedi del programma Roots & Shoots, fondato dalla Goodall nel 1991 allo scopo di riunire i giovani di tutto il pianeta intorno alle questioni della conservazione ambientale e dei diritti umani.
 

Chi è Jane Goodall

Dame Valerie Jane Morris-Goodall, meglio nota come Jane Goodall, ha ormai 85 anni (è nata il 3 aprile 1934) ed è considerata la più grande esperta di scimpanzé al mondo: uno status che le deriva dai decennali studi sui comportamenti sociali e famigliari dei primati.

In estrema sintesi, il suo contributo alla comprensione di questi animali risiede nell'averne evidenziato le similitudini con i comportamenti umani. Grazie all'osservazione diretta, iniziata nel 1960 in Tanzania, ha dimostrato qualcosa che all'epoca era stato sottovalutato e cioè la presenza di personalità uniche in ogni scimpanzé e di legami sociali e affettivi non dissimili da quelli che si creano nelle comunità umane. Con tanto di baci, abbracci, pacche sulle spalle, solletico e tutta una serie di atteggiamenti che testimoniano la natura affettiva e di reciproco sostegno delle relazioni fra membri del medesimo gruppo famigliare o comunitario.

Inoltre, è stata la prima ricercatrice a documentare l'uso di utensili da parte degli scimpanzé e anche la presenza di una dieta carnivora e di atteggiamenti molto violenti, soprattutto nei confronti di primati estranei al loro gruppo.
 

Il lato green di Harry e Meghan

Non è certo una novità che i duchi del Sussex siano molto attenti all'ambiente e per esempio la ristrutturazione di Frogmore Cottage è stata condotta tenendo conto di questo tema. Il fatto di essere diventati genitori ha aumentato la loro consapevolezza ambientale: secondo quanto raccontato ai tabloid britannici da Jane Goodall, "quando dai alla luce un figlio nel mondo contemporaneo, non puoi fare altro che preoccuparti per il futuro. Perché se non operiamo dei cambiamenti oggi, non avremo un futuro".

Sempre secondo la Goodall, l'intesa umana è particolarmente forte con il principe Harry e i due hanno scoperto di intendersi profondamente lo scorso dicembre, quando si sono incontrati per la prima volta a Kensington Palace. Dal canto suo, Meghan Markle sostiene di averla avuta come esempio positivo sin da quando era una bambina e dunque è stata entusiasta di poterla incontrare e di presentarle suo figlio.

Tutti e tre, Harry Meghan e Jane, stanno cercando il modo di lavorare insieme per aumentare la consapevolezza ambientale di giovani e meno giovani