Chi si fermerà alle Mauritius almeno 180 giorni avrà diritto al vaccino anti Covid-19
Chi si fermerà alle Mauritius almeno 180 giorni avrà diritto al vaccino anti Covid-19

Il governo del paradiso tropicale delle Mauritius ha bloccato i voli in entrata e in uscita dal paese almeno fino al termine di marzo, come misura contro la pandemia, sebbene finora lì si siano registrati solo settecento casi. Intanto però si stanno portando avanti per quando riapriranno al turismo, mettendo sul piatto un'offerta che al momento è unica al mondo: vaccino anti Covid-19 gratis per i visitatori. Non sarà disponibile anche a chi passerà giusto una settimana in spiaggia, ma solo ai titolari del nuovo visto per le lunghe permanenze.

Lanciato da poco, il programma Premium Visa è gratuito, ha durata di un anno (rinnovabile) ed è dedicato ai vacanzieri con molto tempo libero, a chi si sta prendendo un periodo sabbatico, ai nomadi digitali, ai pensionati in cerca di un buen retiro per qualche mese o che sono proprietari di una seconda casa. Per richiedere il visto è necessario poter dimostrare l'intento di fermarsi almeno 180 giorni, esibendo le prenotazioni per il volo e gli alloggi e una copertura assicurativa adeguata. Ottenuto il via libera, una volta giunti alle Mauritius si avrà quindi diritto alla somministrazione del vaccino Oxford-AstraZeneca prodotto in India.

Al momento per i visitatori provenienti dall'estero restano in vigore i protocolli sanitari di contenimento della pandemia: test negativo al Covid effettuato prima della partenza, quarantena di due settimane in hotel (da prenotare in anticipo a propria discrezione e proprie spese), ulteriori test di negatività all'arrivo, al settimo e al quattordicesimo giorno.