Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
5 dic 2021

Matilda Calzelunghe va veloce. "E racconto chi non fece la Storia"

La De Angelis dà vita a illustri sconosciuti in “Io sono leggenda“. E si confessa: "Mi ritrovo in Pippi"

5 dic 2021
benedetta cucci
Magazine
Matilda De Angelis, 26 anni, da domani su Sky Arte con “Io sono leggenda“
Matilda De Angelis, 26 anni, da domani su Sky Arte con “Io sono leggenda“
Matilda De Angelis, 26 anni, da domani su Sky Arte con “Io sono leggenda“
Matilda De Angelis, 26 anni, da domani su Sky Arte con “Io sono leggenda“

In un’atmosfera noir ed elegante, Matilda De Angelis attraversa un grande salone che profuma di storia, poi siede davanti a uno specchio. Ecco il set a Bologna, dentro Palazzo Re Enzo che si affaccia sulla centralissima piazza Maggiore, dove ha girato la serie Io sono leggenda. È questa la nuova produzione originale Sky Arte, ideata e realizzata da Bottega Finzioni, in cui, da domani in prima serata, De Angelis presenta le vite di "illustri sconosciuti" che hanno ispirato personaggi leggendari. Si comincia col Frankenstein di Mary Shelley, si prosegue con Betty Boop, Zorro, Pippi Calzelunghe, Indiana Jones e Dracula. Il 2021 è stato un anno d’oro per l’attrice bolognese "veloce come il vento" nella sua ascesa. Ora però, Matilda vuole prendersi una lunga pausa dal set. Matilda De Angelis, cosa l’ha convinta a dire di sì a questo format? "Quando scelgo un progetto cinematografico, cerco sempre di pensare se io in prima persona guarderei quel film o mi appassionerei per quella storia. Analogamente, ho pensato che, da spettatrice, il programma mi sarebbe piaciuto. È interessante scoprire come, molto spesso, dietro a grandi miti si celino persone più ordinarie che invece sono straordinarie perché uniche. Quando ad esempio mi hanno raccontato che il bolognese Giovanni Aldini era strettamente collegato alla nascita di Frankenstein, mi sono chiesta come fosse possibile". È intervenuta sulla scelta dei personaggi? "Me ne sono stati presentati molti di più di quelli che andranno in onda, poi con Bottega Finzioni ho scelto le storie che trovavo più appassionanti. L’unica che ho proposto in prima persona è stata quella di Pippi Calzelunghe". È un personaggio in cui si rivede? "La storia di Pippi è molto drammatica anche se poi ha un finale felice. Io sapevo che si trattava di un personaggio autobiografico, perché qualche anno fa avevo visto un ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?