Carnevale 2021: la settimana grassa termina martedì 16 febbraio
Carnevale 2021: la settimana grassa termina martedì 16 febbraio

Il martedì grasso è il giorno che per tradizione fa calare il sipario sul Carnevale, aprendo al contempo la strada al periodo di Quaresima, che inizia con il mercoledì delle Ceneri. Quest'anno cade a calendario oggi (martedì 16 febbraio), segnando un appuntamento che per via della pandemia di coronavirus verrà giocoforza celebrato in tono minore, senza il consueto tripudio di sfilate e carri allegorici, tanto in Italia quanto in altre parti del mondo (il 'Mardi Gras' in Francia e in USA).

Mercoledì delle Ceneri: significato, perché si chiama così. Il precetto del digiuno

Che cos'è il Martedì grasso

È la festa che chiude la cosiddetta settimana 'grassa', ossia il periodo clou del Carnevale, che inizia con il giovedì grasso e termina appunto in occasione del successivo martedì (nel 2021 dall'11 al 16 febbraio). Le date cambiano ogni anno in quanto il Carnevale è una ricorrenza mobile, che dipende dalla collocazione delle festività pasquali. La tradizione cristiana impone che il Carnevale sia seguito dalla Quaresima, i 40 giorni di digiuno e preghiera che portano alla Pasqua. Questo legame è fondamentale per comprendere come mai si parli di martedì 'grasso': anticamente l'ultimo giorno di Carnevale rappresentava l'occasione per intavolare ricchi banchetti a base di carne, prima di osservare penitenza.

Ne è riprova il fatto che secondo molti esperti il termine Carnevale derivi dal latino carnem e levare, che significa "eliminare la carne". Si tratterebbe dunque di un chiaro riferimento alla pratica religiosa di evitare il consumo di carni a partire dal mercoledì delle Ceneri fino alla conclusione della Quaresima.

Il rito ambrosiano e il Mardi Grass

In Italia il martedì grasso non decreta la fine del Carnevale proprio ovunque. Nella maggior parte delle zone che appartengono all'arcidiocesi di Milano vige infatti il calendario ambrosiano, che a differenza del rito romano prevede l'ingresso in Quaresima la prima domenica successiva al mercoledì delle Ceneri. Di riflesso il Carnevale meneghino inizia e finisce dopo, prendendo il nome di Carnevale "vecchio", per distinguerlo dal Carnevale "nuovo, che è invece quello romano.

All'estero, il martedì grasso coincide spesso con il culmine dei festeggiamenti carnevaleschi. Tra gli appuntamenti più famosi meritano una menzione speciale la coloratissima sfilata di chiusura del 'Carnival' di Rio de Janeiro, in Brasile, e la grande parata del 'Mardi Grass' di New Orleans, negli Stati Uniti. Quest'anno entrambi gli eventi sono stati purtroppo cancellati per via dell'emergenza Covid-19.