Pamela Prati (LaPresse)
Pamela Prati (LaPresse)

Roma, 16 maggio 2019 – Pamela Prati fa lo show e Barbara D’Urso fa il pieno di ascolti. Avrebbe dovuto raccontare la sua verità (sul matrimonio saltato e sul fidanzato che resta nel mistero) e mettere a tacere tutte le malelingue. E, invece, la Prati a ‘Live – Non è la D’Urso’ fa scena muta. "Non voglio più aggiungere nulla a quanto ho già detto, gli italiani ne hanno le tasche piene di questa storia", dice una magrissima Prati, accomodandosi sulla poltrona bianca della scintillante studio della D’Urso. "Sono qui per te Barbara, visto che hai insistito” aggiunge la soubrette. “Tutto è iniziato a Pomeriggio Cinque qualche mese fa. Vorrei stasera mettere la parola fine", annuncia la conduttrice. "Per rispetto dei telespettatori", sottolinea la 'Barbara nazionale', apprestandosi a lanciare il servizio riassuntivo. Ma la showgirl non vuole parlare e neppure vedere. Si alza e va via. La D’Urso, basita, non ci sta. “Vado avanti da sola”, dice, e fa partire la clip. Nel frattempo, la primadonna del ‘Bagaglino’ torna in studio (un po' come aveva fatto pochi giorni fa a Verissimo) sbotta: “Sono cinque puntate che si parla di questo, basta!”.

Mark Caltagirone

La padrona di casa, però, le ricorda che "siamo una testata giornalista e io tratto la cronaca!”. Così, le sciorina tutto quello che è accaduto negli ultimi sei mesi da quando la stessa Prati ha raccontato per la prima volta di aver trovato l’uomo della vita, Mark Caltagirone, di aver preso due figli in adozione e di essere pronta per il fatidico ‘sì’. “Mi hai fatto vedere la chiave della futura casa, il disegno dei bambini e la fede – punge la D’Urso – e io ti ho sempre difesa in tutto questo tempo. Ma perché Mark non pubblica una foto di voi due insieme e mette a tacere tutti? Perché non difende la donna che dice di amare?”. La showgirl si cela dietro “non lo so”, “non sono qui per subire un interrogatorio” e “non voglio rispondere alla tue domande”.

L’intervista non decolla, la Prati è reticente. Allora Lady Cologno: “Mi faccio la domanda da sola: perché Mark non fa vedere la foto per amore della sua donna così tutta questa storia finisce?”. La risposta non arriva, la Prati controbatte: “Basta, questo non è un tribunale”. La D’Urso s’arrabbia e ribadisce che è stata proprio lei la prima a mettere in piazza (tv) la sua love story. Così cerca di farle delle domande che la mettono di fronte alle continue incongruenze della storia (l’esistenza di Caltagirone, le foto rubate da vari profili social, il paparazzo contattato a cui però non viene dato modo di scattare, e poi ancora le minacce con l’acido, le tante donne di spettacolo che si stanno allontanando dall’agenzia di cui Pamelona è presidente). La D'Urso le ricorda le varie inchieste giornalistiche portate avanti (in primis da 'Dagospia' che per primo mise in dubbio il matrimonio), ma anche le tante testimonianze raccolte che rendono tutta la vicenda piena di contraddizioni e difficile da credere.

La Prati non regge più: “Se ci credete bene, se non ci credete il problema è vostro”. Poi si alza e se ne va definitivamente. Ai telespettatori il dubbio resta e viene pure a Eliana Michelazzo (una delle manager della Prati) che, anche lei ospite dalla D’Urso, non sa più cosa dire del ‘giallo’ delle nozze e dello sposo ‘fantasma’. Nel backstage, come indugia una telecamera, la Prati appare molto alterata. Ma per oggi la soap opera finisce qui.

Live non è la D'Urso, gli ascolti

La puntata di 'Live non è la D'Urso' raccoglie davanti al piccolo schermo ben 2.911.000 telespettatori e un share del 17.7%, confermandosi programma non sportivo più visto della serata di mercoledì.