Dettaglio del poster - Foto: Netflix
Dettaglio del poster - Foto: Netflix

Venerdì 4 dicembre esce su Netflix uno dei titoli più attesi dell'anno, fra quelli pubblicati sulla piattaforma di streaming e non solo: stiamo parlando di 'Mank', il film che racconta com'è nata la sceneggiatura di 'Quarto potere' (1941, capolavoro di Orson Welles). È stato diretto da David Fincher in modo da sembrare un lungometraggio dell'epoca d'oro di Hollywood e vanta un cast di star come Gary Oldman, Amanda Seyfried, Lily Collins e Charles Dance. La critica che ha potuto vederlo in anteprima ha scritto recensioni entusiaste e in molti scommettono su un pienone di nomination agli Oscar 2021.

Mank, tutto sul film

La trama racconta come lo sceneggiatore Herman J. Mankiewicz lavorò insieme a Orson Welles al copione di 'Quarto potere', cercando in modo caotico di gestire il proprio alcolismo e anche i timori di entrare nel mirino del potentissimo editore William Randolph Hearst. Il protagonista del capolavoro di Welles è infatti parzialmente ispirato al magnate e questi non gradì affatto il ritratto che vide su grande schermo: giunse persino a proibire ai propri giornali di menzionare il film dopo l'uscita nelle sale.

Se dietro la sceneggiatura di 'Quarto potere' c'è una storia interessante, altrettanto si può dire di come è nato il copione di 'Mank': rappresenta infatti la prima e unica esperienza di sceneggiatore per Jack Fincher (1930-2003), giornalista e padre del regista David. Per alcuni anni quest'ultimo ha coltivato l'idea di farci un film: avrebbe dovuto essere il suo quarto lungometraggio, dopo 'Alien 3' (1992), 'Seven' (1995) e 'The Game - Nessuna regola' (1997). Poi altri progetti sono andati in porto e così ha potuto dedicarvisi dopo essere diventato uno degli autori più in vista di Hollywood, grazie anche a titoli come 'Fight Club' (1999) e 'The Social Network' (2010).
Lo status di cui gode gli ha consentito di mettere insieme un cast di tutto rispetto: in primis Gary Oldman (premio Oscar per 'L'ora più buia'), Amanda Seyfried ('Les Misérables', 'Mamma Mia!'), Lily Collins ('Emily in Paris') e Charles Dance ('Il trono di spade', 'The Imitation Game').


Il trailer doppiato in italiano

Le recensioni e come guardare il film

In media la critica ha espresso pareri più che positivi e ha lodato soprattutto due cose: il lavoro del cast e la perizia tecnica dimostrata da Fincher e dal suo team nel realizzare un film che, per fotografia scenografia costumi eccetera, sembra davvero venire dagli anni Trenta del secolo scorso. E ciononostante non pare appena uscito da una soffitta polverosa e denota invece un fascino brillante.
'Mank' dura due ore e undici minuti e la visione è sconsigliata ai più piccoli. Netflix lo pubblica all'interno del proprio catalogo di contenuti in streaming il 4 dicembre, lasciando ad abbonate e abbonati la facoltà di scegliere quando e come guardarlo.

Leggi anche:
- The Mauritanian, il trailer del film con Benedict Cumberbatch
- In vacanza su Marte, il trailer del cinepanettone con Boldi e De Sica
- 9 vite come Leyla, la folle commedia di Netflix