I Maneskin all'Allegiant Stadium di Las Vegas (Instagram)
I Maneskin all'Allegiant Stadium di Las Vegas (Instagram)

Roma, 7 novembre 2021 - I Maneskin stregano anche Las Vegas. Dopo la performance a New York, la band romana raccoglie ancora applausi aprendo il concerto dei Rolling Stones. Tutti vestiti a stelle e strisce, Damiano, Victoria, Ethan e Thomas hanno cantato e dato spettacolo sulle note dei loro cavalli di battaglia, da 'Zitti e Buoni' a 'I Wanna Be Your Slave', senza alcun timore reverenziale davanti al pubblico dell'Allegiant Stadium. 

Cugini di Campagna contro i Maneskin. E il web se la ride

"Hello Las Vegas! È un onore essere qui ed avere la possibilità di suonare sul palco della band più grande di sempre", ha esordito il frontman Damiano prima di dare il via alla mezz'ora di rock. Pubblico in delirio alle prime note di 'Beggin', il brano che li ha resi famosi negli Stati Uniti e grazie al quale hanno già ottenuto il disco di platino in Usa, oltre a un impressionante numero di ascolti su Spotify.  Molto apprezzati anche l'ultimo successo 'Mamma Mia' e l'omaggio a Iggy Pop, con 'I Wanna Be Your Dog' degli Stooges. Alla fine dello show arriva anche il "Thank You, grazie mille ragazzi!" di Mick Jagger, che sale sul palco per rendere onore ai quattro giovani artisti.

Sui social è subito un tripudio di complimenti per la band già trionfatrice di Sanremo e dell'Eurovision Song Contest: "Amazing boys!", "Sono stati grandiosi, fantastici, emanano energia positiva", E c'è chi scrive: "Ero venuto per i Rolling Stones, ma ho scoperto di essere qui per il chitarrista dei Maneskin!".