Una scena di 'Mamma, ho perso l'aereo' - Foto: 20th Century Fox
Una scena di 'Mamma, ho perso l'aereo' - Foto: 20th Century Fox

L'amministratore delegato di Walt Disney Company, Bob Iger, ha annunciato che la Casa del Topo intende realizzare i reboot dei film 'Mamma, ho perso l'aereo', 'Una notte al museo', 'Una scatenata dozzina' e 'Diario di una schiappa'. L'intenzione è di saltare il passaggio in sala e mandarli in streaming direttamente sul servizio Disney+. Per quanto l'operazione possa sembrare la fiera della fotocopia, in realtà ha una ferrea logica commerciale.
 

I nuovi reboot di Disney

Prima di entrare nel dettaglio occorre un chiarimento: i titoli di cui stiamo parlando appartengono al catalogo di 20th Century Fox, che Disney ha acquistato a marzo del 2019 e che dunque può gestire a piacimento. Detto questo, non è chiaro se i remake saranno film oppure serie TV, ma in ogni caso stiamo parlando di titoli che, quando uscirono nelle sale, seppero conquistare il pubblico e che dunque oggi garantiscono una potenziale risposta positiva da parte dei futuri abbonati a Disney+.
 

Il reboot conviene

L'iniziativa annunciata da Bob Iger ha una sua logica commerciale: Walt Disney Company ha già verificato con successo che gli spettatori sono disposti ad acquistare i biglietti dei suoi remake, che dal punto di vista aziendale non sono tanto diversi dei reboot: è accaduto ad esempio con 'Aladdin', 'Il libro della giungla' e 'La bella e la bestia', senza contare che il nuovo 'Re leone' (che da noi deve ancora uscire) ha già superato il miliardo di dollari al box office.

Possiamo anche discutere sulla bontà di questi film, e ad esempio 'Aladdin' è stato stroncato dalla critica, ma resta il fatto che dal punto di vista prettamente economico sono stati un successo. C'è ragione di ritenere che un analogo esito possa riguardare anche i titoli di Fox, anche perché stiamo parlando di storie amate tanto quanto quelle dei film animati di Disney.
 

Disney+

Ultimo dettaglio: ancora non è chiaro con quali modalità Disney+ arriverà in Italia, ma per il momento sappiamo che negli Stati Uniti debutterà il 12 novembre 2019 e costerà sette dollari al mese. In cambio, gli abbonati potranno approfittare di un catalogo di classici e di alcune novità provenienti dal mondo di 'Guerre Stellari' (ad esempio la serie TV 'The Mandalorian') e dal mondo dei supereroi Marvel ('Loki', 'Falcon and the Winter Soldier', 'WandaVision' e chi più ne ha più ne metta).

Leggi anche:
- Monsters at work: l'originale serie tv arriva su Disney+
- Ecco come sarà il servizio di streaming Disney
- Netflix, il 2019 sarà un anno cruciale