Maison Salentina
Maison Salentina

La storia di questa casa inizia più di duecento anni fa, quando abili maestranze locali costruirono i due volumi principali, caratterizzati da una profonda volta a stella riconducibile al 1800. A questi volumi si aggiunse un locale con una maestosa volta a crociera del secolo successivo.

Nella fase di ristrutturazione si è deciso di sottrarre uno fra questi volumi per creare la corte interna, tipica delle abitazioni dell'architetto Massimo Brambilla, conferendo più spazio e luminosità alla casa.

La Maison Salentina possiede le caratteristiche tipiche dell’architettura pugliese: spesse mura, serramenti di colore azzurro in stile mediterraneo e un sistema di terrazzi ricoperti da chianche in carparo.

L’ultima delle tre terrazze è arredata in stile arabesco, ricreando così un angolo di pace dai tratti marocchini, dove poter sorseggiare un tè al chiaro di luna.