Sanremo 2019, Mahmood durante l'esibizione (Lapresse)
Sanremo 2019, Mahmood durante l'esibizione (Lapresse)

Roma, 10 febbraio 2019 - Mahmood, vero nome Alessandro Mahmoud, è il vincitore di Sanremo 2019. “Una favola moderna: in pochi mesi da cantante emergente a conferma” commenta Claudio Baglioni, conduttore e direttore artistico del 69esimo Festival, sottolineando la doppietta di Mahmood: a dicembre 2018 ha vinto Sanremo Giovani 2018 con il pezzo autobiografico ‘Gioventù bruciata’, staccando il pass per il palco dell’Ariston e, adesso, ha convinto tutto con ‘Soldi’, aggiudicandosi anche la possibilità di rappresentare l’Italia al prossimo Eurovision Song Contest 2019.

La classifica

Classe 1992, Mahmood è "italianissimo" (come sottolinea lo stesso cantante): è nato a Milano da madre di origini sarde e padre egiziano ed è cresciuto ascoltando i cantautori nostrani e la musica araba. La sua prima volta in tv risale al 2012 quando partecipa a X Factor 6: è nella squadra di Simona Ventura (Under Uomini) che oggi lo celebra postando una foto su Intagram, accompagnata dalla frase: “Da qui è partita la tua rivincita! Mai mollare i propri sogni ma perseguirli con sacrificio e dedizione”. Al talent di Sky, l’italo-egiziano non ha vita facile: inizialmente viene scartato da SuperSimo, poi ripescato grazie al pubblico da casa, ma la sua avventura termina alla terza puntata. L’esperienza, comunque, lo fortifica e il giovane inizia a scrivere e produrre i suoi pezzi.

Nel 2015 si aggiudica la gara canora ‘Area Sanremo’, guadagnandosi il diritto a partecipare a Sanremo 2016 nella sezione ‘Nuove proposte’. Con il pezzo ‘Dimentica’ si piazza al quarto posto. Quell’anno il festival era targato Carlo Conti che oggi, per rendere omaggio a Mahmood, pubblica una foto sui social insieme ai protagonisti di quella edizione. “Sanremo giovani 2016: Gabbani, Ermal Meta, Irama, Mahmood! Orgoglioso di voi!” scrive il conduttore fiorentino.

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Sanremo giovani 2016 !! Gabbani, Ermal Meta , Irama , Mahmood !!!! Orgoglioso di voi !!!!! #festivaldisanremo

Un post condiviso da Carlo Conti (@carlocontirai) in data:

La gavetta continua. Nel 2017 pubblica il singolo ’Pesos’ con cui prende parte alla quinta edizione del Wind Summer Festival dove vince la gara nella sezione ‘Giovani’ della seconda puntata della kermesse romana. Mahmood scrive anche per altri cantanti partecipando alla stesura di brani come ‘Nero Bali’, portata al successo dal trio Elodie, Michele Bravi e Gué Pequeno, ma anche ‘Hola (I say)’ di Marco Mengoni. Inoltre collabora e duetta con Fabri Fibra nella canzone ‘Luna’. Recentemente, poi, è tornato a lavorare con Gué Pequeno, firmando il featuring di 'Doppio Whisky', traccia che fa parte della colonna sonora di 'Sinatra', la serie in tre episodi del rapper trasmessa in esclusiva su TimVision.

Il resto della carriera di Mahmood è storia recente: vittoria a Sanremo Giovani 2018, vittoria a Sanremo 2019 e adesso l’uscita del primo album, ‘Gioventù bruciata’, atteso per il primo marzo.