22 feb 2018

M'illumino di meno 2018, decalogo e iniziative. A che ora si spengono le luci

Il 23 febbraio torna la campagna di sensibilizzazione ideata da Caterpillar per la 'Giornata del risparmio energetico', ecco cosa prevede e chi aderisce 

(DIRE) Napoli, 22 feb. - "Un'iniziativa simbolica e al tempo stesso concreta per sensibilizzare il pubblico a comportamenti sostenibili". Cosi' il direttore del Museo e Real Bosco di Capodimonte Sylvain Bellenger commentando la giornata del risparmio energetico M'Illumino di meno, promossa per domani da Radio 2-Caterpillar, e a cui il polo museale aderira' spegnendo le luci sulla propria facciata dalle 18,00 alle 18,15. Quest'anno Caterpillar e Radio2 dedicano la XIV edizione di M'illumino di Meno alla bellezza del camminare e dell'andare a piedi, per arrivare simbolicamente dalla Terra alla Luna. "Perche' sotto i nostri piedi c'e' la Terra e per salvarla bisogna cambiare passo - sostengono gli autori della trasmissione dimentichiamo. La calpestiamo indifferenti al suo futuro che e' anche il nostro. Il cambiamento climatico sta accelerando, bisogna cambiare passo e i nostri piedi sono il punto di contatto con la Terra". (Cac/ Dire) 18:56 22-02-18 NNNN
M'illumino di meno (Dire)

Roma, 22 febbraio 2018 - Cambiare passo per salvare la Terra: è questo il senso di 'M'illumino di meno', la grande campagna di sensibilizzazione ideata dal programma radiofonico Caterpillar per la 'Giornata del risparmio energetico' e quest'anno dedicata alla "bellezza del camminare". L'appuntamento è per venerdì 23 febbraio, dalle 18 alle 20, orario in cui chi vorrà partecipare dovrà compiere gesto simbolico di spegnere la luce. Molteplici sono le adesioni istituzionali e del mondo della cultura: e quest'anno anche lo Sport farà la sua parte, con il Ministero insieme a Coni e Fidal (Federazione Italiana di Atletica Leggera), che hanno donato tutti i passi compiuti dagli atleti durante il mese di campagna: sì perché l'obiettivo è raggiungere simbolicamente la Luna entro domani. E sono 555 milioni i passi necessari. Camminare (e muoversi) per aiutare il pianeta: "L'invito è spegnere le luci e andare a piedi: - spiega la pagina di Caterpillar dedicata all'evento, giunto alla sua 14esima edizione - una marcia, una processione, una ciaspolata, una staffetta, una maratona o una mezza maratona, un ballo in piazza o un pezzo di strada dietro alla banda musicale del paese". E come ogni anno Caterpillar ripropone il decalogo (qui sotto) con le buone azioni che tutti possiamo adottare quotidianamente per contribuire alla causa.  

Nella diretta su Radio 2 (18-20) si darà spazio al racconto delle migliori pratiche nell'ambito della tutela energetica in Italia e all'estero e si mapperanno tutte le adesioni. 

LE ADESIONI ISTITUZIONALI - 'M'illumino di meno' ha l'Alto Patrocinio del Parlamento Europeo e ha ricevuto la medaglia del Presidente della Repubblica, che domani spegnerà la facciata del Quirinale, così come calerà il buio sul Senato della Repubblica, la Camera dei Deputati, e il Ministero dell'Ambiente e Bankitalia. Il Ministero dell'Istruzione dell'Università e della Ricerca ha aderito coinvolgendo le scuole italiane di ogni ordine e grado. 

Partecipano poi il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, l'Enea, l'Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l'energia e lo sviluppo economico sostenibile e dell'Ispra, Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale. E ancora hanno risposto all'appello ASI - Agenzia spaziale italiana, ESA - l'Agenzia spaziale europea e INAF - Istituto Nazionale di Astrofisica e, nel mondo dello sport, tante associazioni (tra le altre la Federazione Italiana Sport Paralimpici e Sperimentali, la Federazione Italiana Amici della Bicicletta, Ferrara, Monza, Treviso, Melegnano e l'Uisp, l'Unione Italiana Sport Per tutti), anche dilettantistiche. 

BUIO SUI MONUMENTI - Il Ministero dei beni e le attività culturali e del turismo spegnerà il Colosseo, la Galleria degli Uffizi e tutti i principali monumenti, musei e siti archeologici italiani. Via la luce alla Torre di Pisa, all'Arena di Verona fino alla Mole di Torino

LE ALTRE INIZIATIVE - Il menù delle iniziative prevede concerti a impatto zero, grandi cene collettive a lume di candela, eventi sportivi al buio, incontri sui temi dell'energia e degli stili di vita spettacoli teatrali alimentati a bicicletta. L'organizzazione internazionale 'Sos - villaggi dei bambini, Italia', per esempio, parteciperà attivamente a 'M'illumino di meno' spegnendo la luce nella sera del 23 febbraio nei suoi centri di accoglienza. Buio anche negli acquari di Cattolica, Livorno e Genova. Alle 18 si spegnerà l'illuminazione pubblica del Lungomare di Alghero in provincia di Sassari mentre ad Andria, in Puglia si camminerà a piedi e in bicicletta e, a Palermo si spegneranno le luci di Palazzo delle Aquile. Arte in chiaroscuro a Perugia. 'La Pittura dei caravaggeschi sotto una nuova 'luce'": spente le luci del museo si attraverseranno le sale con la sola illuminazione notturna, coadiuvati da piccole torce manuali che verranno messe a disposizione dei partecipanti. Tutte le iniziative nella pagina Rai dedicata

IL DECALOGO - Il decalogo di M'illumino di Meno per il risparmio energetico e per uno stile di vita sostenibile

1. spegnere le luci quando non servono.
2. spegnere e non lasciare in stand by gli apparecchi elettronici.
3. sbrinare frequentemente il frigorifero; tenere la serpentina pulita e distanziata dal muro in modo che possa circolare l’aria.
4. mettere il coperchio sulle pentole quando si bolle l’acqua ed evitare sempre che la fiamma sia più ampia del fondo della pentola.
5. se si ha troppo caldo abbassare i termosifoni invece di aprire le finestre.
6. ridurre gli spifferi degli infissi riempiendoli di materiale che non lascia passare aria.
7. utilizzare le tende per creare intercapedini davanti ai vetri, gli infissi, le porte esterne.
8. non lasciare tende chiuse davanti ai termosifoni.
9. inserire apposite pellicole isolanti e riflettenti tra i muri esterni e i termosifoni.
10. utilizzare l’automobile il meno possibile, condividerla con chi fa lo stesso tragitto. Utilizzare la bicicletta per gli spostamenti in città. 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?