di Martina Strazzari

Uno, dieci, cento, Müller. I numeri parlano chiaro: dei 550 ettari di Müller Thurgau coltivati in Trentino, ben 300 provengono dalla Valle di Cembra. Una cifra che racconta senza giri di parola il successo della millenaria tradizione enologica di questo territorio, racchiuso tra la valle dell’Adige, la Valsugana e i contrafforti meridionali della catena del Lagorai. I suoi caratteri pedoclimatici favoriscono risultati eccezionali a uve come la Schiava, il Pinot bianco e lo Chardonnay, ma è soprattutto il Müller Thurgau ad avervi trovato il suo habitat migliore, un terreno porfirico e dalla forte escursione termica, al riparo da montagne e boschi, adagiato sugli eroici terrazzamenti.

Dalla vinificazione delle sue uve si ottiene un vino bianco di colore giallo paglierino scarico, con riflessi verdolini, una componente aromatica molto evidente, con sentori di erbe aromatiche, sambuco, frutta tropicale e agrumi. Sapido, minerale, con piacevole acidità: tipiche caratteristiche dei vini di montagna, celebrati ogni anno dal Concorso Internazionale Vini Müller Thurgau, quest’anno alla sua 17° edizione. Dei 18 premiati con Medaglia d’Oro, 12 sono vini trentini: San Rocco IGT Vigneti delle Dolomiti Müller Thurgau 2019 di Azienda Agricola Casimiro; San Lorenz DOC Trentino Müller Thurgau 2019 di Bellaveder; Lavis Classici DOC Trentino Müller Thurgau 2019 di Cantina La Vis; Cortuta DOC Trentino Müller Thurgau 2018 di Cantina Rotaliana di Mezzolombardo; Casata Monfort DOC Trentino Müller Thurgau 2019 di Cantine Monfort; Musivum DOC Trentino Superiore Cembra Müller Thurgau 2017 di Cantine Mezzacorona; IGT Vigneti delle Dolomiti Müller Thurgau 2019 di Cantine Simoni; Bottega Vinai DOC Trentino Müller Thurgau 2019 di Cavit; Vigna delle Forche DOC Trentino Müller Thurgau 2018 di Cembra cantina di montagna; DOC Trentino Müller Thurgau 2019 di Fondazione Mach; DOC Trentino Müller Thurgau 2019 di Gaierhof; Pietramontis DOC Trentino Superiore Valle di Cembra Müller Thurgau 2018 di Villa Corniole.

La premiazione si è tenuta a Palazzo Roccabruna a Trento, in concomitanza con la 33° edizione della rassegna “Müller Thurgau: Vino di Montagna”, organizzata dal Comitato Mostra Valle di Cembra e dalla Strada del Vino e dei Sapori del Trentino. La Mostra è terminata ma ritornerà (Covid permettendo) dall’1 al 4 luglio 2021 a Cembra, ma per chi avesse voglia di un tour di degustazioni, la Strada del Vino e dei Sapori propone, tenendo presente le limitazioni attuali, i Viaggi di gusto, pacchetti vacanza tailor-made, con visita di vari territori e scoperta dei loro prodotti simbolo.