di

Pupo

Anche per questa stagione, nei programmi di intrattenimento, sia tv di Stato che Biscione puntano sull’usato sicuro. Su Raiuno, a parte la parentesi tersicorea di Milly Carlucci, i protagonisti sono sempre il canto e la musica. Canale 5 invece, che strizza l’occhio a un pubblico meno “vecchio”, punta sempre sul reality ed il talent, ma non rinuncia ad un esperimento “canterino”, con un nuovo (si fa per dire nuovo) format: Star in the Star. Naturalmente, non rinuncia all’inossidabile Tu si que vales. Niente di nuovo, ma forse va bene così. Il pubblico della tv generalista è poco propenso ai cambiamenti. Sapete cosa diceva Bibi Ballandi? "Se la Messa è quasi sempre la stessa da duemila anni e ancora funziona, perché noi dovremmo cambiarla?"