di Eva Desiderio

"Vaccinazioni nei paesi più poveri del mondo, lotta alla povertà educativa e all’inquinamento, impegno per le cure per la salute mentale dei più giovani, tutela dell’ambiente: sono questi i principali impegni di Unicef Italia. Nel mondo ci sono 155 milioni di bambini senza futuro e in difficoltà". Così ha raccontato Paolo Rozera, direttore generale Unicef Italia, commentando con Andrea Panconesi fondatore nel 1999 e Ceo di LuisaViaRoma, l’esito sorprendente dell’asta per ‘LuisaViaRoma in Capri for Unicef’, evento promosso da questa importante impresa on line del fashion internazionale basata a Firenze, che aggiunge i 5 milioni raccolti al gran gala di una settimana fa a Capri, agli 8 milioni dei primi tre eventi organizzati da Panconesi e famiglia. Un risultato esaltante visto che Unicef Italia festeggia 75 anni di impegno per i bambini.

Cinque milioni di euro raccolti in poco più di un’ora per Unicef Italia e il bene dei bambini più bisognosi. Una cifra straordinaria totalizzata durante l’evento mondanissimo e ad alto tasso di eleganza nello splendore della Certosa di San Giacomo. Un gala con 600 persone – ospitato da Panconesi e Rozera, con Tommaso Chiabra, fundraising chairman di Unicef Italia – che ha fatto da palcoscenico oltre all’asta guidata da Harry Dalmeny di Sotheby’s, allo show con Madame, con Katy Perry e John Legend. La moda dunque può fare concretamente molto bene a chi ne ha più bisogno.

Il lotto più alto quello per l’asta dell’auto da corsa appartenuta a Steve McQeen volata a 1 milione di euro. Sul palco con Panconesi che, da quattro anni, ha messo in piedi questa ’macchina da guerra’ benefica, di cui è uno dei responsabili Tommaso Buti, chief operating officer di LuisaViaRoma, ha salutato celebrity internazionali, filantropi e ospiti di fama mondiale. "Con la mia famiglia, con i miei figli Luisa, Annagreta e Nikolaus, non cerchiamo visibilità ma siamo impegnati a fare del bene per una giusta causa – ha affermato Panconesi, che nel 1999 con grande visione ha creato il sito LuisaViaRoma.com vera mecca del fashion mondiale che chiuderà questo 2021 a 220 milioni di euro di fatturato –: grazie a Unicef Italia ho capito che fare del bene ti porta bene. Tutto è nato da una intuizione di mia figlia Luisa che ha creduto per prima in questo progetto ed ora è la presidente del comitato ’LuisaViaRoma per Unicef’. Siamo fieri e felici perché i bambini del mondo sono il futuro".

Tra pochi mesi l’azienda fiorentina farà un balzo benefico in America. "Il 29 dicembre – ha illustrato Panconesi – andremo a St. Barth col gran gala per il mercato americano e la star dell’evento sarà Dua Lipa". Fra gli ospiti della cena di gala Orlando Bloom, Vanessa Hudgens, Maria Bakalova, Heidi Klun, Natasha Poly, Flavio Briatore, Elisabetta Gregoraci, Matteo Renzi con la moglie Agnese, Emily Ratajkowski, Nicky Hilton Rothschild, Tina Kunakey, Cindy Bruna, Frida Aasen, Dylan Penn, Eiza Gonzales, Karolina Kurkova, Veronica Bocelli, Nerio Alessandri, Cesare Cunaccia, lo stilista Francesco Scognamiglio che ha vestito con abiti a tutta seduzione un parterre di bellezze. Incredibili i lotti battuti da Dalmeny: la Cooper Formula Junior del 1961 di McQueen, opere di Warhol, Picasso, Israele, Orlinski, il piano Yamaha con cui si è esibito Legend, la Harley Davidson di Elvis del 1971, il Daytona Capitano Sapphire donato da Giorgio Chiellini.