Ludovico Tersigni (Ansa)
Ludovico Tersigni (Ansa)

Roma, 17 maggio 2021 - Nipote di Zoro, noto per il ruolo di Giovanni Garau nella web serie 'Skam Italia' e protagonista maschile di 'Summertime'. Ecco chi è Ludovico Tersigni, l'attore e musicista nato a Roma l'8 agosto del 1995 che secondo i rumors sarà l'erede di Alessandro Cattelan alla conduzione di 'X Factor'.

Tersigni, diplomato al liceo classico 'Chris Cappell College' di Anzio, fin dalle scuole medie si è cimentato in musical, continuando poi a studiare in compagnie di teatrali amatoriali e frequentando vari corsi di teatro. Tersigni, inoltre, suona la chitarra, il basso, ama le moto, l’arrampicata e il tiro con l’arco. "Sono un outsider" si definisce il giovane attore.

Il suo film d'esordio è 'Arance & martello' del 2014, presentato alla 71esima Mostra internazionale d'arte cinematografica di Venezia. A dirigere il bel Tersigni e tutto il resto del cast è Diego Bianchi, regista, blogger e conduttore tv noto con lo pseudonimo Zoro, che è lo zio di Ludovico. Dopo quella piccola parte per Tersigni arriva l'esperienza con Gabriele Muccino nella commedia estiva 'L'estate addosso' mentre dal 2015 compare nella serie italiana 'Tutto può succedere' interpretando il personaggio di Stefano Privitera. Viene confermato nella seconda e terza stagione della serie.

Nel 2016 viene scelto per interpretare Sam, protagonista del film 'Slam - Tutto per una ragazza', presentato al Torino Film Festival e poi distribuito nelle sale l'anno seguente. Per poter interpretare Samuele, Tersigni impara ad andare sullo skateboard, realizzando così in prima persona alcune delle evoluzioni previste nella pellicola. Per quel ruolo il romano ha ricevuto il Premio Biraghi ai Nastri d’Argento Taormina.

Il grande successo arriva nel 2018 con il ruolo di Giovanni Garau in 'Skam Italia': il ragazzo co-protagonista nella prima stagione, protagonista nella seconda e personaggio ricorrente nella terza e quarta parte della serie che racconta la vita giornaliera di alcuni studenti di un liceo di Roma, affrontando tematiche sociali tipiche dell'adolescenza.

Nel 2019 è nel cast della serie di Canale 5 'Oltre la soglia', mentre nel 2020 è il protagonista maschile della produzione originale Netflix 'Summertime' (liberamente ispirata al romanzo 'Tre metri sopra il cielo' di Federico Moccia) che il 3 giugno debutta sulla piattaforma streaming con la seconda stagione.

Secondo le indiscrezioni lanciate da 'Dagospia', dopo un casting durato parecchie settimane, valutata una rosa di nomi, la scelta di Freemantle e Sky sembra ormai fatta: "nei corridoi della produzione le voci si sono fatte più che insistenti" e la partita pare chiusa su Tersigni che prenderebbe il posto di Cattelan che ha guidato lo show di Sky per dieci anni.