Una scena del cartoon “Luca”
Una scena del cartoon “Luca”

La Pixar ha annunciato che il suo nuovo cartoon originale in preparazione s’intitolerà Luca, sarà ambientato in Italia e diretto da un regista italiano, qui al suo esordio nel lungometraggio, il genovese Enrico Casarosa, che lavora a Hollywood da anni. Il cineasta ha già all’attivo una nomination all’Oscar nel 2012 per il suo corto animato La luna, realizzato per la casa d’animazione creata da John Lasseter, dove ha lavorato anche su film come Ratatouille, Up e Coco. Luca dovrebbe debuttare sugli schermi Usa all’inizio della prossima estate, il 18 giugno 2021 con Disney. "È una storia profondamente personale per me non solo perché è ambientata sulla riviera italiana dove sono cresciuto, ma perché il nucleo del film è una storia d’amicizia" spiega in una nota Casarosa, classe 1970.

Il film è un racconto di formazione su un bambino italiano che condivide le sue avventure in riviera con un nuovo migliore amico, che nasconde un segreto: è in realtà un mostro marino che appartiene a un altro mondo, esistente appena sotto la superficie dell’acqua. Nella prima immagine del film diffusa online traspare l’omaggio del regista a uno dei suoi modelli, Hayao Miyazaki. Casarosa aveva già attinto alle sue radici in La luna, corto che metteva in scena con un’animazione in 3d, unita a background nati da acquarelli, la storia di un bambino che una notte viene portato dal papà e dal nonno in barca con loro, ispirato "dal legame – dice il regista – con la mia famiglia".