14 mar 2022

Lotta di classe e disagio sociale Il ritorno di Carrère

Porte chiuse tra ricchi e poveri perché alla fine, al di là di ogni temporaneo avvicinamento, prevale comunque la lotta di classe, la distanza. Lo dimostra, con la giusta crudezza e senza alcuna concessione, Tra due mondi di Emmanuel Carrère, film d’apertura alla dodicesima edizione di ‘Rendez vous, nuovo cinema francese’, prima di approdare in sala il 7 aprile. Ritorno di Carrère alla regia, il film, che ricorda quelli di Ken Loach, è ispirato a sua volta al romanzo- inchiesta Le quai de Ouistreham di Florence Aubenas, giornalista di Liberation che descrive in quest’opera il suo viaggio nel lavoro precario. Nel 2010 la giornalista (interpretata da Juliette Binoche, nella foto), senza rivelare la propria identità, si presenta all’ufficio di collocamento e viene assunta, dopo non poche difficoltà, come donna delle pulizie sul traghetto che attraversa la Manica...

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?