Foto: Shōnen Gahōsha
Foto: Shōnen Gahōsha

I vampiri hanno un fascino inossidabile, per il piccolo e il grande schermo, e Amazon Studios ha trovato un progetto che ha le carte in regola per stuzzicare l'interesse del pubblico senza rinunciare a una bella dose di originalità: Derek Kolstad, sceneggiatore dei tre film di 'John Wick' e della serie TV 'The Falcon and the Winter Soldier' (dal 19 marzo su Disney+), è stato incaricato di adattare il manga 'Hellsing' in un film con attori e attrici in carne e ossa. Scritto e disegnato dal giapponese Kota Hirano, il fumetto rilegge il mito di Dracula trasformandolo in un agente segreto al servizio dei Van Hellsing.


Hellsing, il manga

Kota Hirano ha immaginato che in Gran Bretagna operi da tempo un'organizzazione segreta, paramilitare e di fede protestante che risponde esclusivamente alla Corona: si chiama Hellsing, dal cognome del nobile casato che l'ha fondata e ancora la guida per combattere vampiri, ghoul e mostri vari. L'arma migliore della Hellsing è Alucard (che al contrario si legge Dracula), un vampiro che da oltre cento anni è al loro servizio. Le cose precipitano quando diventa chiaro che a Londra c'è un numero inspiegabile di mostri, come se qualcuno stesse agendo nell'ombra per sovvertire l'ordine costituito. L'insolita quantità di vampiri spinge il Vaticano a intervenire, attraverso una divisione segreta di esorcisti, e presto si capisce che è in atto un vero e proprio attacco orchestrato da nazisti occultisti, che sognano di completare la missione interrotta cinquant'anni prima: sbarcare in Inghilterra, conquistare la capitale e annientare Alucard e la famiglia Hellsing.

Il futuro film di Amazon Prime Video

Derek Kolstad ha ormai una solida reputazione, in quel di Hollywood, ed è un grande appassionato di vampiri e in particolare del fumetto di Kota Hirano. Sulla carta sono tutti elementi che consentono di sperare in un valido adattamento. Kolstad deve però superare un ostacolo spinoso: non si tratta dell'esplicita violenza del manga, perché molto probabilmente il film sarà quantomeno vietato ai minori di 14 anni, ma del fatto che qua e là emerge una tagliente satira nei confronti delle diverse confessioni religiose, presentate come organizzazioni di fanatici. È un tasto delicato, che rischia di attirare feroci critiche.

Leggi anche:
- 'The Devil's Hour', la nuova serie tv dai creatori di 'Sherlock'
- La sentinella: l'action film di Netflix con Olga Kurylenko
- I Golden Globes sono morti?