William e Kate
William e Kate

La nascita di Lilibet 'Lili' Diana Mountbatten-Windsor, secondogenita del principe Harry e Meghan Markle, potrebbe essere un'occasione d'oro in vista della riconciliazione all'interno della royal family e toccherà al principe William e a Kate Middleton il compito di "ingoiare il boccone amaro" facendo il primo passo di distensione. È quanto sostengono alcuni esperti di cose reali, che però stanno facendo i proverbiali conti senza l'oste.

Harry, Meghan, William, Kate e la famiglia reale

I dissidi interni alla monarchia britannica sono cosa nota, così come è un fatto conosciuto che il distacco di Harry e Meghan dalla famiglia reale non ha alleggerito la situazione e tanto meno l'hanno fatto il trasferimento della coppia negli Stati Uniti e l'intervista con Oprah Winfrey nella quale i duchi del Sussex hanno lanciato pesanti accuse contro tutto e tutti (a parte la regina Elisabetta II). Una situazione nella quale sembra prevalere il muro contro muro, con ognuna delle parti convinta di avere subito torti imperdonabili.

Lilibet Diana è l'occasione per fare pace

All'interno di questo contesto l'elemento di novità è proprio la nascita di Lilibet Diana, che potrebbe rappresentare "l'occasione per tutte le parti in gioco di lasciarsi i dissidi alle spalle": la frase è tratta da un editoriale scritto da Tom Sykes per il magazine Daily Beast, nel quale l'autore riassume le speranze di coloro che guardano con favore a una riconciliazione dei Windsor. Va da sé che i comunicati ufficiali di congratulazioni non sono ritenuti sufficienti, perché fanno parte di una prassi formale che lascia il tempo che trova, quando ci sono ruggini da scrostare.

William e Kate devono fare il primo passo

Sempre Sykes suggerisce a William e Kate di pubblicare un video più intimo, nel quale loro e i loro figli si congratulano per la nuova nascita: una mossa che "potrebbe sembrare un boccone molto amaro per i Windsor, tenendo conto delle accuse pubbliche fatte nei loro confronti e in quelli dell'istituzione che rappresentano. Ma se c'è un'arte che i membri della famiglia reale padroneggiano è quella di mettere un sorriso sulla faccia e portarlo davanti alle telecamere. Se vogliono davvero lasciarsi alle spalle l'incubo del rancoroso distacco di Harry e Meghan devono smetterla di concentrarsi su chi ha iniziato il dissidio e puntare invece sulla fine. Ciò significa che i Windsor, per quanto possano sentirsi oggetto di un torto, devono fare la prima mossa e farla in grande stile. La nascita di questa bambina offre loro l'occasione ideale".

Tra l'altro, e non è dettaglio di poco conto, tutti i contendenti hanno avuto recentemente modo di unirsi nel denunciare i modi fraudolenti utilizzati dal reporter Martin Bashir e dall'emittente BBC per ottenere l'intervista del 1995 a Lady D, quella che secondo molti ha portato alla fine del matrimonio con Carlo e alla successiva morte della principessa Diana (madre di William e Harry). Stringersi intorno alla memoria di mamma e celebrare la bimba che ne porta il nome potrebbe davvero rappresentare la svolta. Sempre che la ruggine non si riveli più forte.

Leggi anche:
- Diana, Harry e William: cos'è lo scandalo dell'intervista della Bbc
- Meghan Markle ha partorito: nata la figlia Lilibet Diana
- Lilibet Diana: perché la figlia di Meghan e Harry si chiama così