Martedì 16 Luglio 2024
COSTANZA CHIRDO
Libri

L’illustrazione di “Harry Potter e la Pietra Filosofale” è stata venduta per 1,9 milioni di dollari

La grafica di copertina della prima edizione batte il record. Prezzo più alto mai registrato per un oggetto della saga fantasy di J.K. Rowling

Copertina della prima edizione di "Harry Potter e la Pietra Filosofale", di J.K. Rowling (Bloomsbury Publishing)

Copertina della prima edizione di "Harry Potter e la Pietra Filosofale", di J.K. Rowling (Bloomsbury Publishing)

New York, 28 giugno 2024 – La grafica ad acquerelli della prima copertina originale di “Harry Potter e la pietra filosofale” è stata venduta per il prezzo record di 1,9 milioni di dollari mercoledì scorso, all’asta organizzata a New York da Sotheby’s. Come riporta The Guardian, il venditore ha dichiarato che si tratta del “pezzo di Harry Potter più prezioso mai venduto”.

Finora, il record spettava a una copia dell’edizione di debutto del primo libro della saga di J.K. Rowling, pubblicato nel 1997. La copia fu venduta per 421.000 dollari da Heritage Auctions a Dallas, nel dicembre 2021. Era il prezzo più alto mai registrato per un oggetto della serie fantasy. L’illustrazione sulla copertina del romanzo, realizzata da Thomas Taylor, ha adesso battuto il record, dopo una battaglia tra gli offerenti durata quasi 10 minuti.

L’opera di Taylor era stata messa per la prima volta all'asta nel 2001 da Sotheby’s London, quando erano usciti solo i primi quattro libri della serie. All'epoca era stimata tra 20.000 e 25.000 sterline. Venne venduta per 85.750 sterline.

Taylor, autore della serie di libri per bambini “Eerie-on-Sea” (Walker Books, 2019-2023), ha ricevuto la sua prima commissione professionale proprio con la copertina di Harry Potter, all'età di 23 anni. Dopo essere stato incaricato di illustrare il personaggio dall'editore Barry Cunningham di Bloomsbury, Taylor impiegò due giorni per completare l'illustrazione, utilizzando acquerelli concentrati e delineando i dettagli con una matita nera. L’artista fu tra i primi a leggere il manoscritto.