"Ci sarà una seconda stagione di Leonardo e vorrei fare una serie anche su Michelangelo": Lo ha detto Luca Bernabei, amministratore delegato della Lux Vide, coproduttrice della serie tv Leonardo in onda dal 23 marzo su Raiuno. Bernabei dice d’essere "super felice" degli ascolti: "Non era scontato ed è la dimostrazione che si possono raccontare belle storie importanti anche per il grande pubblico".

Sulle polemiche dovute alla scelta narrativa della serie di inserire alcuni avvenimenti inventati nella vita di Leonardo, Luca Bernabei chiarisce: "Non abbiamo inventato più di tanto, abbiamo creato la storia dell’omicidio perché attraverso questa accusa mossa a Leonardo si esplora la sua mente e la sua anima, è un espediente narrativo".

Bernabei anticipa che "ci sarà una seconda stagione, che racconta di un Leonardo segreto a Roma". Il nuovo progetto è " una serie tv su Michelangelo e il suo rapporto con il Papa durante la realizzazione del Giudizio Universale nella cappella Sistina".