Le grandi partite europee hanno molti spettatori in Asia - Foto: ANSA/ALESSANDRO DI MARCO
Le grandi partite europee hanno molti spettatori in Asia - Foto: ANSA/ALESSANDRO DI MARCO

Quando in Europa si sfidano Liverpool e Manchester United, oppure Real Madrid e Barcellona o Inter e Juventus, dall'altra parte del mondo accade una cosa curiosa: aumentano gli incidenti stradali. E più la partita è di cartello, più il giorno dopo gli automobilisti asiatici vanno a sbattere. La singolare correlazione è stata individuata da un team di ricercatori, secondo i quali una possibile causa sarebbe la carenza di sonno dei tifosi dell'Estremo Oriente che restano svegli fino all'alba per seguire i loro beniamini.

Le partite con più spettatori a livello mondiale sono appunto quelle dei principali campionati e dei tornei europei: quando in Inghilterra si gioca alle 20, i fan di Pechino, Hong Kong e Singapore devono tirare le 4:30 del mattino per vedere la fine del match, quelli di Seul e Tokyo le 5:30.




Le partite più popolari sono quelle fra le squadre più ricche

Lo studio ha incrociato i dati di 12.788 partite disputate in Europa nell'arco di sette anni, dal 2012 al 2018, e il numero di incidenti stradali registrati nello stesso periodo, quasi due milioni a Taiwan e oltre 41mila che hanno coinvolto i tassisti di Singapore. L'attrattiva delle singole partite è stata stimata in base al valore di mercato delle squadre coinvolte; quelle più ricche ovviamente vantano in rosa i calciatori più costosi, più pagati e più famosi. In base a questo criterio, la sfida fra Manchester United e Tottenham Hotspur viene considerata più popolare di quella fra Burnley e Crystal Palace, per citare due esempi della Premier League inglese.

Più soldi in campo, più incidenti

Il valore di mercato medio di una giornata di partite è di 297 milioni di euro; a ogni aumento ulteriore di 135 milioni corrisponde un incidente in più fra i tassisti di Singapore, a ogni aumento di 8 milioni un incidente in più fra tutti gli automobilisti di Taiwan. Facile capire quindi che, quando il calendario prevede match fra grandi squadre, il valore della giornata sale notevolmente rispetto alla media e così di pari passo il numero di incidenti. I ricercatori hanno calcolato che le partite di calcio europee potrebbero così essere responsabili di 371 incidenti all'anno fra i tassisti di Singapore e 41mila incidenti a Taiwan.

Per stessa ammissione dei suoi autori, la ricerca ha diversi limiti (ad esempio non considera i giorni senza partite, o la tipologia e la gravità degli incidenti) e non consente di stabilire in modo inequivocabile un rapporto causa-effetto, ma fornisce indizi consistenti a supporto dell'ipotesi che un discreto numero di sinistri in Asia sia la conseguenza delle notti passate in bianco per vedere le partite.

Lo studio è stato pubblicato sul British Medical Journal.