'La vita a colori' è prodotta da Humble Bee Films insieme a SeaLight Pictures
'La vita a colori' è prodotta da Humble Bee Films insieme a SeaLight Pictures

Gli animali utilizzano i colori per trovare una compagna, intimidire un avversario, mimetizzarsi: la docuserie 'David Attenborough: la vita a colori' ci consente di gettare uno sguardo senza precedenti su questo variegato mondo naturale. Utilizza infatti videocamere appositamente sviluppate per mostrare la natura così come la vedono gli animali. A gestire la produzione in termini contenutistici e a fare da voce narrante troviamo uno dei divulgatori più celebri e premiati al mondo, l'ormai novantaquattrenne Sir David Attenborough, già noto agli abbonati di Netflix per le serie TV documentarie sviluppate insieme a BBC Natural History Unit (ad esempio il recente 'Il nostro pianeta'). Proprio il colosso dello streaming aggiunge al catalogo questo nuovo titolo: sarà disponibile a partire da giovedì 22 aprile, che tra le altre cose è il giorno in cui si celebra la più grande manifestazione ecologista al mondo, la Giornata della Terra.

'David Attenborough: la vita a colori', tutto sulla miniserie documentaria

Prodotto da Humble Bee Films di Bristol insieme a SeaLight Pictures di Sydney, la docuserie è stata possibile grazie alle innovazioni tecnologiche. Infatti un conto è farsi un'idea, magari anche molto precisa, di come funziona la vista degli animali e di conseguenza del ruolo e il significato che hanno i colori del loro manto, della pelle o delle piume, ma anche dell'ambiente nel quale vivono. Altro discorso è riuscire ad adottare la medesima prospettiva, mettendo i nostri occhi nella condizione di vedere esattamente ciò che vedono gli animali. Proprio per questo Stephen Dunleavy, produttore di Humble Bee Films, ha affermato che "l'uso dei colori è un aspetto poco esplorato del comportamento animale", ma che il ricorso a videocamere tecnologicamente avanzate ha consentito di "raccontare una storia bella e rivelatrice".

Dal canto suo, David Attenborough è una garanzia: la sua capacità di comunicatore scientifico ha fatto scuola e i suoi testi hanno consentito al genere del documentario naturalistico di fare un balzo in avanti, accantonando l'approccio didascalico e retorico di molta produzione precedente.

Il trailer in lingua originale

Come guardare la docuserie

La miniserie 'David Attenborough: la vita a colori' è composta da due episodi che durano circa un'ora l'uno. Netflix li pubblica entrambi il 22 aprile all'interno del proprio catalogo di contenuti in streaming. Chi fosse incuriosito dall'argomento e dal personaggio di Attenborough sappia che su Netflix si trovano anche 'Il nostro pianeta' e 'Una vita sul nostro pianeta'.

Leggi anche:
- Clima, il 2020 è stato l’anno più disastroso di sempre. E il 2021 sarà ancora peggio
- La birra al gusto di 'cambiamento climatico' fa schifo, apposta
- Persuasione: Dakota Johnson protagonista del nuovo film da Jane Austen