"Non credo proprio che il teatro possa morire": la grinta di Gabriele Lavia, regista e attore, fra teatri chiusi, risarcimenti e un’emergenza sanitaria infinita. "Ci hanno provato in tanti e per tante volte, ma non ci sono mai riusciti; non ci riusciranno neanche stavolta. Neanche questo Coronavirus: il teatro è eterno!"