Keanu Reeves
Keanu Reeves

L'attore Keanu Reeves è un personaggio molto amato anche perché generoso come pochi altri: l'ultimo atto di gentilezza disinteressata è stato di invitare un sacco di gente all'anteprima di 'Matrix Resurrections' coprendo tutte le spese. Ha cioè pagato un volo privato, la sistemazione in albergo, i biglietti della première e pure un brunch post proiezione, oltre ad altri regali non meglio specificati. A beneficiare di questo trattamento sono stati parenti e amici stretti, il team dei suoi rappresentanti (agente, manager, portavoce, eccetera) e una serie di professionisti e professioniste che l'hanno aiutato a riprendere i panni di Neo nel film di Lana Wachowski: stuntman, allenatori, esperti di trucco e parrucco e via elencando. E quando il magazine Hollywood Reporter gli ha chiesto come mai l'ha fatto, lui ha risposto semplicemente: "È bello condividere le proprie esperienze e la propria vita".

La grande generosità di Keanu Reeves

Una generosità di cui Keanu Reeves non si vanta e che non utilizza come materiale promozionale della sua persona e che dunque salta spesso fuori a distanza di tempo, per testimonianza di chi ne ha goduto. In questo caso si è trattato di Chad Stahelski, controfigura di Neo nella trilogia di 'Matrix' e successivamente passato dietro la cinepresa per dirigere Keanu Reeves nella saga di 'John Wick' (di cui sta montando il capitolo 4, previsto in uscita nel corso del 2023).

Fra gli altri gesti di generosità, ricordiamo quella volta che ha regalato delle motociclette Harley Davidson ai membri dello stunt team di 'Matrix Reloaded', o quando ha donato dei Rolex Submariner al team di 'John Wick: Chapter 4'. Senza scordare le costanti donazioni milionarie fatte in beneficenza e senza mai vantarsene.

Leggi anche: Keanu Reeves in una miniserie TV su un architetto e un serial killer