Jamie Lee Curtis
Jamie Lee Curtis

Per qualche tempo i romanzi di Patricia Cornwell dedicati al medico legale Kay Scarpetta sono stati al centro di una guerra al rialzo per acquistare i diritti di adattamento televisivo: alla fine la casa di produzione di Jamie Lee Curtis, che si chiama Comet Pictures, è risultata vincitrice. Insieme a lei la partner della cordata Blumhouse Productions, quella dietro successi come 'Scappa - Get Out', 'Noi', 'Whiplash' e serie thriller/horror del calibro di 'Paranormal Activity' o 'The Purge'.

Kay Scarpetta, il personaggio di Patricia Cornwell

Il personaggio letterario di Kay Scarpetta debutta nel 1990, all'interno del romanzo 'Postmortem'. Il successo è subito notevolissimo e la scrittrice Patricia Cornwell la mette al centro di molti altri libri: il venticinquesimo capitolo della saga si intitola 'Autopsy' ed è atteso nelle librerie durante l'autunno 2021. Scarpetta è ispirata al medico legale di origini italiane Marcella Farinelli Fierro, nata nel 1941 e attualmente in pensione dopo essere stata una delle prime donne a diventare patologa legale negli Stati Uniti.

La serie TV ispirata a Scarpetta

Secondo quanto riportato dai magazine specializzati statunitensi, l'intenzione di Comet Pictures e Blumhouse Productions è di realizzare una serie TV drammatica che si inserisca nel solco dei procedural. La sfida è di dare una ventata d'aria fresca a un genere che non ha saputo evolvere in maniera significativa dopo la rivoluzione di 'C.S.I.' e dei suoi spin-off.

È ovviamente troppo presto per capire se sarà così, ma al momento tutte le parti in causa sprizzano entusiasmo. Ad esempio Patricia Cornwell ha detto: "Ho l'onore e il piacere di conoscere Jamie [Lee Curtis] ormai da molti anni e ho imparato a rispettarla enormemente come artista e come fantastico essere umano. Blumhouse è una forza della natura in fatto di creatività e sono convinta che Scarpetta arriverà su piccolo schermo in maniera fantastica. Dire che sono eccitata è dire poco e non ho dubbi che i miei lettori si sentiranno nello stesso modo".

Dal canto suo, Curtis ha commentato: "Patricia Cornwell è un'autentica innovatrice letteraria ed è entusiasmante collaborare con lei per dare vita alla sua amata Kay Scarpetta attraverso il potere della televisione e in questo modo presentarla a un pubblico completamente nuovo. Comet e Blumhouse hanno di fronte una corsa elettrizzante rappresentata da un lavoro e una vita famigliare dark, divertenti e stratificati, e da un personaggio indomito e brillante".

Leggi anche:
- Diventa un film 'City On Fire' di Don Winslow, versione moderna de 'L'Iliade'
- Henry Cavill nel reboot di Highlander?
- La fabbrica di cioccolato: Timothée Chalamet è il giovane Wonka nel prequel