Jennifer Lawrence e Paolo Sorrentino
Jennifer Lawrence e Paolo Sorrentino

In un prossimo futuro vedremo l'attrice Jennifer Lawrence ('The Hunger Games') interpretare un film diretto dal regista e sceneggiatore Paolo Sorrentino ('La grande bellezza'): i due sono infatti impegnati nella realizzazione di un film biografico dedicato a Sue Mengers, cioè una delle agenti di spettacolo più famose di Hollywood. Secondo quanto riportato dal magazine Variety, una serie di studi di produzione e distribuzione stanno combattendo a suon di rialzi per partecipare al film: la corsa è capitanata da due colossi dello streaming come Netflix e Apple.

Sue Mengers (1932-2011) è nata da una famiglia di ebrei tedeschi che nel 1938 è emigrata negli Stati Uniti e che qui ha messo radici. Sue ha iniziato a lavorare partendo dal basso e facendo una lunga gavetta: il primo lavoro è stato come receptionist. Oggi tutti la ricordano come abile e potente agente di star del mondo dello spettacolo: in carriera ha rappresentato gli interessi di pezzi da novanta come Candice Bergen, Faye Dunaway, Gene Hackman, Ali MacGraw, Steve McQueen, Ryan O'Neal e Barbra Streisand.

Il film che ne racconta la storia ancora non ha un titolo ufficiale, ma sappiamo che la sceneggiatura è stata scritta a sei mani da Lauren Schuker Blum e Rebecca Angelo (autrici di 'Orange Is the New Black') insieme a John Logan. Quest'ultimo è il nome più grosso del mazzo, perché in carriera ha scritto film come 'Skyfall' e 'Sweenet Todd', ed è stato candidato tre volte all'Oscar grazie a 'Il Gladiatore', 'The Aviator' e 'Hugo Cabret'.

Per quanto riguarda Jennifer Lawrence e Paolo Sorrentino, il film dedicato a Sue Mengers segna la loro seconda collaborazione: è infatti in preproduzione 'Mob Girl', interpretato da Lawrence, diretto da Sorrentino e storia vera di Arlyne Brickman, diventata famosa come informatrice dell'FBI sulle attività illegali della mafia newyorkese. Dal canto suo, e senza Jennifer Lawrence accanto, Paolo Sorrentino è pronto a presentare il lungometraggio 'È stata la mano di Dio' nel corso del Festival di Venezia 2021 (1-11 settembre), dove è in concorso per il Leone d'Oro.