Jamie Lee Curtis
Jamie Lee Curtis
Dopo una lunghissima carriera come attrice e dopo essere stata una delle regine del genere di paura, Jamie Lee Curtis passerà dietro la cinepresa per dirigere il suo primo film horror. Si intitolerà 'Mother Nature' e, secondo le indiscrezioni, parlerà della crisi climatica. Un dettaglio fondamentale è che sarà prodotto da Blumhouse, cioè la casa di produzione che negli ultimi anni ha dominato il panorama del cinema da brividi, ad esempio grazie a 'Get Out', alle saghe di 'Paranormal Activity' o 'The Purge' e anche rilanciando la carriera di M. Night Shyamalan ('Split', 'Glass').

Mother Nature, l'esordio alla regia per Jamie Lee Curtis

La trama è ancora misteriosa e al momento sappiamo solamente che la sceneggiatura sarà firmata dalla stessa Jamie Lee Curtis insieme a Russell Goldman, cofondatore insieme a lei della casa di produzione Comet Pictures (che produrrà il film insieme a Blumhouse).

Jamie Lee Curtis, californiana classe 1958 (figlia dell'attore Tony Curtis e dell'attrice Janet Leigh), bazzica il mondo del cinema dall'ormai lontano 1977 ed è diventata famosa interpretando la giovane Laurie in 'Halloween - La notte delle streghe'. Per qualche tempo è stata una prezzemolina del cinema horror, poi ha agguantato l'occasione di cimentarsi con altri generi e ha conquistato il successo grazie a titoli come 'Una poltrona per due', 'Un pesce di nome Wanda' e 'True Lies'. Arriva al suo esordio da regista avendo lavorato dietro la cinepresa solo in altre due occasioni, dirigendo un episodio della serie TV 'Anything But Love' e uno di 'Scream Queens'. Nel campo della scrittura, invece, affronterà con 'Mother Nature' il suo debutto assoluto.

Commentando l'annuncio del suo film, Jamie Lee Curtis ha dichiarato: "Ho 61 anni e ora il mio motto è: se non ora quando, e se non io chi? Sono al settimo cielo all'idea di avere un luogo creativo nel quale esplorare le mie idee e anche quelle di altre persone. Jason [parla di Jason Blum, patron di Blumhouse] e il suo team mi hanno messo a mio agio e Comet Pictures è pronta a portare su grande schermo le proprie storie".

Tra l'altro, Curtis non ha abbandonato al carriera d'attrice e per esempio la vedremo ritornare nella saga di 'Halloween' nell'autunno del 2020 con 'Halloween Kills' (sempre che il Coronavirus non continui a giocare brutti scherzi alle sale cinematografiche) e nel 2021 con 'Halloween Ends' (tredicesimo capitolo del franchise).

Leggi anche:
- Georgetown, on demand l'esordio alla regia di Christoph Waltz
- I miserabili, il folgorante film d'esordio di Ladj Ly che ha conquistato la Francia
- Blood & Water, com'è il nuovo teen drama di Netflix