Il ristorante che consegna a domicilio cibo precotto
Il ristorante che consegna a domicilio cibo precotto
Lo youtuber inglese Josh Pieters, specializzato in scherzi e trovate bizzarre, ha creato un ristorante fasullo, l'Italian Stallion, ed è riuscito a vendere attraverso Deliveroo dei piatti surgelati e riscaldati al microonde. Ha quindi documentato tutta l'avventura in un divertente video caricato sul suo canale; la storia è stata raccontata dal Time.

Il menu dell'Italian Stallion

In qualche modo, Pieters ha aggirato le richieste contrattuali di Deliveroo registrando l'Italian Stallion come se esistesse davvero. Fra le varie condizioni c'era quella di avere un sito Internet: detto fatto, ha approntato al volo una pagina ufficiale (al momento ancora visitabile) finta ma all'apparenza attendibile. Il ristorante è descritto così: "Ispirandosi ai cavalli selvaggi della Toscana, Jemima [la presunta titolare] ha fondato l'Italian Stallion per produrre il cibo italiano più buono che Londra abbia mai gustato… Regaleremo alla vostra bocca sensazioni straordinarie".

Sul sito potete consultare il menu con l'ampia offerta gastronomica, che comprende ad esempio antipasto di affettati, spaghetti al ragù, cannelloni spinaci e ricotta, lasagne e una discreta scelta di pizze, dalla classica margherita alla prosciutto e ananas ("potete amarla od odiarla, ma senza non saremmo un vero ristorante toscano"). Prezzo medio, fra le 10 e le 15 sterline.

In cucina… il microonde

Peccato che nessuno dei piatti del menu sia fresco, né tanto meno preparato al momento: sono tutte pietanze già pronte o surgelate disponibili nel supermercato sotto casa di Pieters. Appena lanciato l'Italian Stallion sull'app di Deliveroo, spingendolo con sconti promozionali, sono arrivate le prime ordinazioni.

Pieters si è messo così a correre su e giù dalle scale rifornendosi al negozio, ha scaldato le pietanze al microonde, le ha impiattate nel tentativo di dare loro un aspetto dignitoso e le ha consegnate ai driver, che le hanno recapitate a casa dei clienti. Due dei quali hanno talmente apprezzato la cena da lasciare recensioni positive al ristorante.

Visto il ricarico esagerato messo sui cibi congelati, Pieters ha deciso di non infierire sulle inconsapevoli vittime dello scherzo rimborsando loro almeno le spese di consegna.



Leggi anche:
- In questo ristorante i formaggi arrivano con il nastro trasportatore
- La cena da sogno con gli chef Bottura e Colagreco
- Atomik, la prima vodka prodotta a Chernobyl