La Biblioteca Nazionale di Israele ha messo online tutta la sua collezione di Franz Kafka (1883-1924). In gran parte si tratta di un tesoro di carte inedite, giunto a Gerusalemme nel 2019 dopo una lunga battaglia legale: il materiale era stato nascosto per decenni nei caveau della banca Ubs di Zurigo. La collezione digitalizzata comprende una miniera di lettere indirizzate dallo scrittore de La metamorfosi e Il processo a Thomas Mann, Schnitzler, Zweig, album di disegni e schizzi, bloc notes con esercizi per imparare l’ebraico, appunti di vita quotidiana, manoscritti di romanzi e racconti, compreso l’incompiuto Riccardo e Samuele.