Milano, 13 marzo 2018 –  Sull’Isola dei famosi non manca niente: liti furibonde per le nomination, il collegamento tra nipote e nonna sotto ipnosi, cuoricini e lacrime, e soprattutto le curve bombastiche di Francesca Cipriani. L’ottava puntata del reality di Canale 5 è un tourbillon di situazioni ed emozioni che spaziano dal comico al grottesco in un battibaleno, toccando anche il red passion. La serata si apre con le lodi di rito all’inviato. “Ma sei sempre più bello, Stefano!”. Urla l’opinionista Mara Venier dopo aver confessato di aver bevuto un bicchierino di troppo per brindare alla puntata. Mentre Daniele Bossari etichetta come fake news il suo abbandono al programma, in Palapa i naufraghi si scannano subito subito: la “maestrina” Alessia Mancini e i suoi “adepti” Bianca Atzei e Nino Formicola contro Rosa Perrotta e Marco Ferri sulle modalità in cui vengono fatte le nomination.

Isola dei famosi, Alessia Marcuzzi è una furia. Cos'ha detto a Eva Henger

CIPRIANI_28361173_181648

Ma quando il clima si surriscalda troppo, ecco il momento della prova ricompensa: una lotta nel fango uomini contro donne per cercare cocchi: le telecamere sono tutte puntate sulla giunonica Cipriani e il suo costume bianco che contiene – ma non trattiene – le curve della pupa, impavida davanti a una fetta di torta al cioccolato. Prima di scoprire l’eliminato, per i tre naufraghi ci sono le sorprese: Alessia Mancini abbraccia il marito Flavio Montrucchio dopo che questi grida il suo amore con il megafono da una barchetta in mezzo al mare (e piangono pure le signore del pubblico in studio); Rosa Perrotta urla di gioia nel rivedere il padre con cui ha un rapporto difficile (lacrime della Marcuzzi, vestita con la stessa camicia gialla e nera di Ivana Mrazova del Gf Vip). E per Simone Barbato c’è nonna Pellegrina, più star del nipote tanto che si fa cavia dell’esperimento di ipnosi da Giucas Casella per parlare con il naufrago. “Viva l’Inter” urla la signora che tiene un occhio chiuso e uno aperto e poi rivela che il maialino della loro fattoria si chiama Josè Mourinho. “Ma è sveglia la signora!” puntualizza la Venier. La nonna sbaraglia e l’eliminata è la Perrotta che “trasloca” sull’“Isola che non c’è” dove incontra l’amica Elena Morali e Nadia Rinaldi con il cappellino-paralume.

Ma per tutte e tre non c’è spazio, si apre il televoto e viene definitivamente eliminata la Rinaldi. Nel frattempo in studio, sulle note del brano di Tom Jones, arriva la “sex bomb” Valeria Marini in partenza per l’Honduras come finta concorrente e affila le unghie in vista dell’incontro-scontro con la Cipriani (le due hanno avuto un amore comune, Giovanni Cottone) e punta la “preda”: il bel Ferri. Segue l’ingresso da divo di Filippo Nardi, versione dandy scalzo, che poi si scioglie come neve al sole riabbracciando il figlio Zaccaria. Quindi scende le scale l’ex Madre Natura, Paola Di Benedetto. E si apre il canna-gate. I naufraghi difendono il “fumoso” Francesco Monte, mentre il pubblico capitanato dalla Marcuzzi si scaglia contro Eva Henger. “Non fare la moralista con me, questa è la mia trasmissione, tu se fuori di testa!” tuona la Marcuzzi furiosa. Si cambia registro: il best della Di Benedetto che ricorda il flirt iniziato con Monte che ovviamente non è in studio ma le manda uno immenso bouquet di rose rosse e un bigliettino con scritto “Ti aspetto!”. A questo punto, nel vortice di una puntata a tutto gas, è il momento delle nomination. Tutte palesi e si possono nominare solo gli uomini. 

Al televoto vanno Simone Barbato, Marco Ferri e Jonathan.