25 gen 2022

Inediti, proverbi ed epistolari Nuova vita per Giovanni Verga

Un ritratto di. Verga (. 1840-1922)
Un ritratto di. Verga (. 1840-1922)
Un ritratto di. Verga (. 1840-1922)

Nuova vita editoriale per Giovanni Verga a partire da giovedì 27 gennaio, data del centenario della morte dell’autore dei Malavoglia scomparso nella sua Catania a 82 anni. Tra le tante le iniziative che verranno lanciate già dopodomani dalla Fondazione Verga e dall’Università di Catania per celebrare il centenario, sono in arrivo nuovi titoli in digitale dell’Edizione Nazionale delle opere, ripubblicazioni e un progetto sull’epistolario del maestro del Verismo. Come dichiarato da Gabriella Alfieri, presidente del Comitato per l’Edizione Nazionale delle Opere di Verga, "le appendici ai volumi rivelano la ricchezza e l’interesse del patrimonio dei manoscritti inediti e degli abbozzi verghiani".

Per esempio per I Malavoglia si va dalla prefazione poi rifiutata agli appunti presi sui personaggi, all’elenco dei famosi proverbi inseriti nel testo, fino a una lunga serie di frammenti vari. Da fine gennaio sarà poi disponibile in digitale la prima serie di testi commentati di difficilissima reperibilità, con i titoli Vita dei campi, Tigre reale e Drammi intimi, mentre per l’edizione critica nuova va citata la recente pubblicazione di Dal tuo al mio. Romanzo, oltre a Peccatrice e i classici Novelle rusticane e I Malavoglia. Di prossima uscita saranno i testi di Teatro mentre è stata avviata anche la ricognizione delle lettere edite e inedite ed è già stata pianificata l’edizione critica in più volumi dell’epistolario verghiano.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?