Battuto il primo ciak per Django, la serie originale Sky e Canal+ che rilegge in chiave contemporanea l’omonimo classico western di Sergio Corbucci interpretato nel 1966 da Franco Nero, film già oggetto di una liberissima reinterpretazione a firma Quentin Tarantino (Django Unchained, 2012). Le riprese sono in corso in Romania, a...

Battuto il primo ciak per Django, la serie originale Sky e Canal+ che rilegge in chiave contemporanea l’omonimo classico western di Sergio Corbucci interpretato nel 1966 da Franco Nero, film già oggetto di una liberissima reinterpretazione a firma Quentin Tarantino (Django Unchained, 2012). Le riprese sono in corso in Romania, a Bucarest, e dureranno sei mesi, con set anche a Racos e nell’area del Danubio. E le star internazionali Noomi Rapace e Nicholas Pinnock entrano a far parte del cast principale, assieme alla giovane attrice tedesca Lisa Vicari, andando ad affiancare Matthias Schoenaerts già annunciato nei panni di Django.

Noomi Rapace (nella foto) intepreterà Elizabeth, spietata nemica di John Ellis (Nicholas Pinnock), il principale antagonista di Django. Lisa Vicari vestirà invece i panni di Sarah, la figlia che Django credeva morta. Con loro un grande cast di attori europei: Jyuddah Jaymes, Eric Kole e Benny Opoku-Arthur nei panni dei tre figli di John Ellis, poi Tom Austen e l’attrice e youtuber Abigail Thorn.

Django è produzione in dieci episodi che offrirà, secondo le note di produzione, "un approccio contemporaneo e psicologico al genere Western". La serie sarà infatti ambientata nel selvaggio West, tra il 1860 e il 1870: perseguitato dal ricordo dello sterminio della sua famiglia otto anni prima, Django sta ancora cercando sua figlia Sarah, credendo che possa essere sopravvissuta al massacro. Rimarrà scioccato nel ritrovarla a New Babylon, una città di emarginati, piena di uomini e donne di ogni estrazione, razza e credo, in procinto di sposare John. I primi episodi sono diretti da Francesca Comencini, che è anche direttrice artistica della serie.