Una storia di adozione e solidarietà con al centro il fenomeno dei migranti minorenni non accompagnati che ogni anno scompaiono in grande numero in Europa, specialmente nel nostro paese. Nonostante la nebbia, diciottesimo lungometraggio di Goran Paskaljević (regista serbo di La Polveriera; Come Harry divenne un albero; Lune di miele) racconta tutto ciò in una storia semplice, lineare, in uscita streaming oggi in concomitanza con la Giornata internazionale per l’eliminazione della discriminazione razziale (piattaforme Prime Video, CGDigital, Itunes, Gplay, Rakuten e Chili).

Il film racconta di Paolo (Giorgio Tirabassi), ristoratore in un paese della provincia di Roma, che tornando a casa durante un forte temporale, trova per strada un bambino di otto anni rannicchiato al freddo e decide, senza pensarci troppo, di portarlo con sé a casa. La presenza del ragazzino inizialmente turba la moglie Valeria (Donatella Finocchiaro) che alla fine però acconsente ad ospitarlo.