Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
11 giu 2022

Il sogno della Hack: energia elettrica dalla Luna

Domani sono i cento anni dalla nascita della grande astrofisica. Per ricordarla ecco un articolo che scrisse il 21 luglio ’69 sul “Giorno“

11 giu 2022
margherita hack
Magazine

di Margherita Hack Di osservatori e laboratori sulla Luna si prese a parlare molti anni fa, anche prima del lancio dei satelliti artificiali. Si potrebbero citare i nomi di Wilhelm Beer e Heinrich von Maedler i quali, nel libro che accompagnava la loro mappa selenografica pubblicata nel 1834, includevano un paragrafo sui vantaggi di un osservatorio sulla Luna, per lo studio dei pianeti e delle stelle fisse. Essi sostenevano che un tale osservatorio avrebbe dovuto essere situato sull’altra faccia della Luna, per evitare la luce diffusa dalla Terra. In seguito, con l’avvento dell’astronautica, i sogni hanno cominciato a tradursi in realtà e a moltiplicarsi le iniziative e le idee. Per dimostrare che anche in Italia si era lunatici abbastanza, nel 1965 l’Osservatorio di Trieste tentò di organizzare un colloquio internazionale che aveva per tema un argomento da “futuribili“: "Astronomia artificiale". Si raccolsero diverse adesioni, fra cui quella di Freeman J. Dyson famoso fisico matematico di Princeton, e quella di astronomi non meno celebri, come Fred Zwicky del California Institute of Technology e Josif S. Shlovskiy dell’Istituto Sternberg di Mosca. Si sarebbe parlato a “ruota libera“ di ingegneria spaziale, anzi astronomica; di comete artificiali, di pianeti artificiali, e della possibilità di lavorare e trasformare satelliti e pianeti e perfino interi sistemi planetari. Ma non si riuscì per diversi motivi (...) e poi soprattutto si fu battuti nel tempo. Infatti Frank J. Malina aveva organizzato a Varsavia un colloquio simile, ma di carattere più ristretto e attuale: la progettazione di un laboratorio internazionale sulla Luna. Da allora sono stati tenuti 4 simposii. Il primo, ebbe luogo ad Atene nello stesso anno 1965 e dedicato alle geoscienze e all’astronomia lunare; il secondo, fu tenuto a Madrid l’anno seguente sul tema delle ricerche biologiche e medicina lunare; il terzo, ha considerato le ricerche fisiche e ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?