Foto: New Line Cinema
Foto: New Line Cinema

La trilogia del 'Signore degli Anelli' (Peter Jackson) torna nelle sale cinematografiche cinesi nel tentativo di rinverdire i fasti della colossale saga fantasy tratta dal romanzo di JRR Tolkien. Se si ripeterà quanto recentemente accaduto con 'Avatar', allora gli spettatori potrebbero premiare l'iniziativa e incrementare di qualche milione di dollari la cifra fatta segnare dal botteghino mondiale.

Cos'è successo con Avatar in Cina

La pandemia di Coronavirus ha comportato danni enormi per il settore cinematografico, ma paradossalmente sembra portare bene ai film di qualche anno fa, quanto meno sul mercato cinese. 'Avatar' è stato riproposto a partire dal 12 marzo 2021 e finora ha incassato circa 50 milioni di dollari. Traguardo che tra l'altro ha consentito al film di James Cameron di superare 'Avengers: Endgame' e riconquistare il primo posto nella classifica dei maggiori incassi di sempre.

Per approfondire: Avatar supera gli Avengers e torna in vetta ai guadagni mondiali

'Il Signore degli Anelli' torna nei cinema cinesi

La nuova programmazione della trilogia di Peter Jackson prevede l'uscita della 'Compagnia dell'Anello' il 4 aprile, seguito da 'Le due torri' il 16 e dal 'Ritorno del re' il 23 aprile. Stiamo parlando di lungometraggi originariamente usciti nel 2001, 2002 e 2003, un periodo storico nel quale il mercato cinese era una frazione di quello che è oggi: la speranza, dunque, è che si possa racimolare qualche milione che all'epoca non era stato messo in conto e nel medesimo tempo aiutare le sale cinematografiche cinesi a risollevarsi dopo i lockdown subiti per contenere la pandemia di Coronavirus.

Il primato di 'Avatar' non è a rischio

Guardando l'iniziativa dalla prospettiva dei record, è impensabile che il ritorno in sala del 'Signore degli Anelli' possa infastidire il primato di 'Avatar'. Il film di James Cameron svetta a quota 2,833 miliardi e spiccioli, mentre dei tre capitoli firmati da Peter Jackson solamente 'Il ritorno del re' compare nella top 50. Per l'esattezza alla posizione 24, con un box-office pari a poco più di 1,142 miliardi. In ogni caso, tutto fa brodo nel rilancio del circuito cinematografico post Covid-19 e 'Il Signore degli Anelli' ha le carte in regola per giocare la sua parte.

Leggi anche:
- Black Widow: la data d'uscita al cinema slitta causa Coronavirus
- Sally Hawkins scopre la tomba di re Riccardo III in 'The Lost King'
- Gli Irregolari di Baker Street, la nuova serie di Netflix