Colpo di scena nella lunga battaglia giudiziaria tra Britney Spears e suo padre che ha la tutela legale dei beni della popstar. Ieri il signor James, detto Jamie, come anticipato dal sito Tmz (sempre bene informato su quello che succede nelle vite delle star e dei divi americani) che ha visionato i documenti ufficiali, ha dato la sua disponibilità a rinunciare alla tutela legale della figlia. Così Britney ottiene un punto significativo sulla lunga vicenda giudiziaria: il papà non amministrerà più i suoi beni. Questo almeno alla fine della transazione che sarà messa in atto nelle prossime settimane. Il papà di Britney intende lavorare con la Corte e con l’avvocato della figlia per raggiungere un accordo sulla tutela legale. E chiudere così la vicenda.