Nove giorni di grande cinema, da oggi al 14 novembre: dopo l’edizione digitale del 2020, il Parma Film Festival - Invenzioni dal vero torna in presenza. Tra i protagonisti della 24ª edizione un giovane ma affermatissimo divo come Alessandro Borghi (foto), che riceverà il premio Schiaretti, Franco Nero (con il suo ultimo film, Havana Kyrie), Alessandro Haber (che presenterà la sua autobiografia Volevo essere Marlon Brando), il direttore della fotografia premio Oscar Vittorio Storaro; ancora, la regista Antonietta De Lillo (a Parma nelle vesti di autrice degli scatti della mostra Ritratti di cinema) e Juho Kuosmanen, il 42enne cineasta finlandese che ha vinto a Cannes il Grand Prix con Scompartimento n° 6.