Il ballerino, coreografo e regista belga Micha van Hoecke, tra i protagonisti di fama mondiale del ‘teatro di danza’, è morto all’ospedale di Massa per un tumore che gli era stato diagnosticato da tempo. Aveva 77 anni. L’annuncio è stato dato dalla moglie, la ballerina giapponese Miki Matsuse. Il grande coreografo amava l’Italia e da oltre trent’anni risiedeva a Rosignano Solvay, Livorno. Tra i vari incarichi, von Hoecke è stato direttore del corpo di ballo del Teatro dell’Opera di Roma e del Teatro Massimo di Palermo. Importante anche la sua lunga collaborazione con Cristina Muti al Ravenna Festival. Ha realizzato coreografie anche per il Teatro alla Scala di Milano e curato la regia di importanti opere.